BRAAttualità

Bra: I giardini di piazza Roma ridotti a discarica nonostante la presenza della videosorveglianza

Indecorosa e pericolosa la situazione di piazza Roma, i principali giardini pubblici del centro di Bra. La segnala all’attenzione della Giunta una delle 6 interrogazioni discusse lunedì 27 giugno, in Consiglio comunale. Sono tutte firmate dai gruppi di minoranza della Lega e delle liste civiche alleate. Su piazza Roma Luca Cravero, Marco Ellena, Giuliana Mossino, Sergio Panero e Davide Tripodi chiedono di «destinare più risorse a contrastare il continuo problema» collegato a chi usa le panchine come un dehors, consuma alcolici e poi lascia a terra le bottiglie di vetro. Questo nonostante un’or­di­nanza esplicita di divieto e la presenza della videosorveglianza h24.

Non ci sono le telecamere, invece, nelle periferie dove queste opposizioni tornano, tramite una seconda interrogazione, a proporre di «inasprire le pene» per chi abbandona rifiuti: il problema è beccarli, ma ultimamente grazie a foto-trappole e alle valenti indagini della Polizia municipale diversi inquinatori sono stati scoperti e perseguiti. Le altre 4 interrogazioni sollecitano aggiornamenti sullo stato del­l’arte dei progetti per l’ex scalo merci Fs di via Trento e Trieste e della nuova scuo­la in zona Coop, invocano più cure per il verde in Oltreferrovia e la pista ciclabile di viale Rimembranze, definita «in condizioni pessime con moltissime buche».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com