More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Bra: fatto l’appalto per via Vittorio, pronti i lavori per quest’estate

    spot_img

    BRA – Se non capiterà come due anni fa, quando l’allora assegnatario si tirò indietro accusando l’impossibilità di rifornirsi dei materiali causa crisi pandemica, via Vittorio Emanuele II, nel tratto centro-nord in Bra, ha trovato la ditta che si occuperà della sua già pluri-rinviata riqualificazione. Si tratta della Srl Icfa con sede a Beinasco in provincia di Torino. Questa impresa si è aggiudicata la gara d’appalto offrendo un ribasso del 9,090% sulla base d’asta indicata dal Comune committente.

    L’opera dovrebbe quindi venire a costare 516.184,79 euro oltre Iva. L’intervento beneficia di un co-finanziamento maggioritario in ambito Next Generation Eu da 600mila euro. Nel complesso il Municipio aveva stimato a progetto un fabbisogno di 912mila. Si tratta di ripristinare il selciato in porfido nello stretto itinerario tra gli incroci con via Rambaudi e via Verdi. I­noltre di perfezionare il mix di finitura in pietra nella striscia a parcheggi, e asfalto in quella di scorrimento del traffico veicolare, nel resto del per­­corso considerato fino alla con­fluenza della via Marconi.

    Ovunque i marciapiedi saranno portati a raso carreggiata. L’opera, che farà giustizia dei rappezzi successivi agli scavi condotti nel 2020 per sostituire i sottoservizi, si completerà con arredo urbano. L’assessore ai Lavori Pubblici Luciano Messa ne ha parlato martedì scorso nella consueta riunione di Giunta. Non ci sono ancora tempistiche di dettaglio ma i cantieri, salvo sorprese, sono previsti nella pros­­­sima bella stagione.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio