Bra: domani la nomina di tre nuovi rettori dell’Arciconfraternita della Misericordia

Bra: domani la nomina di tre nuovi rettori dell’Arciconfraternita della Misericordia

BRA Come vuole la tradizione, anche in questo inizio di 2020, nel pomeriggio dell’Epifania, si svolgerà la cerimonia d’investitura dei nuovi confratelli della confraternita della misericordia, più nota in città come Battuti neri.
L’investitura – officiata da don Giorgio Garrone – sarà incorporata nella Messa festiva delle ore 17, nella chiesa di San Giovanni decollato, per la priva volta indosseranno il saio Franco Lamberto, Giuseppe Lamberto e Luciano Leone.
La Confraternita della Misericordia,o dei Battuti Neri, sotto il titolo di S. Giovanni Decollato fu fondata in Bra nel 1587.  In generale, avevano la funzione di soccorrere le persone più deboli e bisognose in ogni circostanza, e ciò specialmente durante le epidemie e le carestie. Esse svolgevano, in pratica, quei compiti di assistenza a cui, nella nostra società provvede, o dovrebbe provvedere, lo Stato. Le Confraternite avevano anche, fra gli scopi primari, la solidarietà verso i confratelli che dovessero trovarsi in difficoltà. Oltre alle finalità di culto e di preghiera, comuni a tutte le Confraternite, i Battuti Neri si proponevano di visitare e soccorrere i carcerati non solo spiritualmente, ma anche materialmente, di assistere e confortare i condannati a morte, che accompagnavano fino al patibolo, e di provvedere a dar loro cristiana sepoltura.

Contatta l'autore

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche:

Apri chat
Powered by