BRADal Comune

Bra: contributi alle aziende per rimborsare i costi fissi

Le richieste dovranno essere presentate entro il 28 febbraio in via telematica

Un nuovo bando per le piccole e medie imprese di Bra che hanno subito contrazioni del fatturato per effetto dell’emergenza Covid, per assegnare voucher a copertura dei costi fissi aziendali per un importo complessivo di 150 mila euro. È quanto prevede l’iniziativa promossa dall’amministrazione civica per andare incontro alle aziende che, per effetto di una maggiore rigidità della struttura dei costi aziendali, hanno subito le maggiori conseguenze dall’impossibilità di riconvertire le proprie attività economiche.

L’iniziativa è nata su impulso del tavolo di confronto, istituito sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria dal sindaco Gianni Fogliato, ed al quale partecipano le associazioni di categoria maggiormente rappresentative sul territorio (Confindustria, Ascom, Confartigianato, CNA, Coldiretti, Confagricoltura, CIA). Il bando va a porsi in continuità con la precedente iniziativa che ha messo a disposizione delle piccole e medie imprese braidesi fondi per accompagnare il cammino di resilienza verso una maggiore digitalizzazione delle attività aziendale. In tale sede sono state evidenziate le principali esigenze e definite le modalità di intervento, creando anche una rete di supporto al mondo delle imprese che potrà transitare per mezzo di personale dedicato da parte di alcune delle associazioni intervenute al tavolo.

Il bando è pubblicato sul sito web del Comune di Bra, all’indirizzo www.comune.bra.cn.it, e prevede l’assegnazione di voucher differenziati sulla base di alcuni parametri che tengono conto del grado di incidenza dei costi fissi aziendali, dell’incidenza dei provvedimenti restrittivi sulla continuità aziendale e del calo del fatturato subito, con ammissione al riparto per le attività che hanno ridotto gli introiti del 30 per cento nel 2020 rispetto all’anno precedente. Nel dettaglio, potranno presentare domanda tutte le aziende con sede operativa nel Comune di Bra, comprovata da iscrizione al ruolo ai fini TARI, con fatturato 2020 inferiore a 400 mila euro e che abbiano regolarmente pagato le imposte comunali (IMU, TARI, TOSAP, ICP) sull’attività economica negli anni 2019 e 2020.

Le domande dovranno essere presentate entro il prossimo 28 febbraio 2022 in via telematica al Comune di Bra, utilizzando la modulistica presente sul sito web comunale (Aree tematiche/Ragioneria/Voucher costi fissi), corredandola degli allegati richiesti dal bando. Maggiori informazione contattando i seguenti recapiti:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button