BRADal Comune

Bra continua a incentivare la bonifica e rimozione di amianto

BRA – Il primo data 2011, quest’anno ne compie quindi 10 l’iniziativa del Comune di Bra per incentivare la bonifica, la rimozione e lo smaltimento dell’amianto da edifici a uso civile, produttivo, commerciale, terziario e agricolo. L’edizione 2021 del bando è stata approvata dalla Giunta del sindaco Gianni Fogliato, con una delibera che dà conto di 460 tonnellate (corrispondenti a circa 28.708 metri quadri) di questo materiale eliminato sotto la Zizzola nell’arco del decennio. I finanziamenti pubblici hanno inoltre contribuito – sostiene sempre la Giunta  – a disincentivare il fenomeno dell’abbandono di manufatti pericolosi nell’ambiente. Anche per questo l’iniziativa prosegue con la concessione di contributi fino a 1.300 euro per ogni singolo intervento (vietato suddividerlo in più stralci, e non è ammesso il cumulo con analoghi incentivi regionali). La partecipazione al bando è aperta a tutti i residenti. Le somme che verranno concesse si calcolano in base a paramenti che considerano l’estensione della superficie lastricata, il peso o la massa di strutture friabili da trattare. Per fare domanda c’è tempo fino al 31 dicembre, per tutte le informazioni ci si può rivolgere in municipio all’ufficio Ambiente Igiene e Sanità (tel. 0172/43.82.10).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button