BRAAttualità

Bra: concessioni loculi in scadenza nel Cimitero urbano (campo R sett.A)

Gli interessati dovranno rivolgersi all’ufficio Stato Civile entro il 30 giugno 2023

BRA – Sono pubblicati all’ingresso del cimitero di viale Rimembranze, oltre che sul sito web istituzionale del Comune (area tematica Opera Pubbliche – Cimitero ) e all’Albo pretorio gli elenchi dei loculi  in scadenza o già scaduti alla data del 31.1.2023 presso il Cimitero urbano di Bra, campo R, settore A. Sui medesimi verrà inoltre affisso,  specifico avviso individuale.
Gli interessati potranno rivolgersi dal 9 gennaio 2023 e comunque entro e non oltre il 30 giugno 2023, all’Ufficio di Stato Civile, scrivendo all’indirizzo mail: anagrafe@comune.bra.cn.it.
Chi fosse impossibilitato ad accedere al servizio tramite posta elettronica, potrà concordare un appuntamento chiamando i numeri 0172.438130/126/244 dal lunedì al venerdì dalle 8.45 alle 12.45  e il giovedì dalle 8.45 alle 16.

Sono possibili le seguenti opzioni a pagamento:
A.  Traslazione del feretro in altra sistemazione (loculo, tomba privata, ecc.);
B.  Cadavere di deceduto da oltre 40 anni:
– verifica della possibilità di rinnovo ai sensi del vigente regolamento comunale (si ricorda che le concessioni saranno rinnovabili fino ad un massimo di 50 anni);
oppure
– estumulazione con apertura del feretro, riduzione in resti se possibile e collocazione in ossari, tombe private, loculi già occupati o meno, ecc.; in caso di cadavere inconsunto: cremazione o inumazione in campo comune;
C.  Cadavere di deceduto da meno di 40 anni: rinnovo per il numero di anni mancanti a 40 oppure traslazione (lett. A).

Qualora nessuno fosse più interessato sarà possibile rinunciare, per scritto.

Dal 15 settembre, per chi non avrà provveduto verrà disposta d’ufficio a carico del Comune l’estumulazione, a seguito della quale si possono verificare le seguenti situazioni:
1. Cadavere di deceduto da meno di 40 anni: lo stesso verrà interrato nel campo  comune;
2. Cadavere di deceduto da oltre 40 anni: apertura del feretro, riduzione in resti se possibile e collocazione in ossario generale comune; in caso di cadavere inconsunto: inumazione in campo comune (o cremazione, essendo trascorsi 30 giorni dalla pubblicazione del suddetto avviso).

In autunno seguiranno altre comunicazioni relative a tutte le altre concessioni in scadenza dei cimiteri cittadini relativi all’anno 2023. (em)

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button