BRAAttualità

Bra: colletta per generatori per l’Ucraina

Anche Bra partecipa all’iniziativa del Sermig di Torino, una raccolta di fondi per acquistare e spedire in Ucraina generatori di corrente. Lo fa attraverso il gruppo “Amici dei Bambini di Chernobyl” che a lungo ha coordinato l’arrivo nelle nostre zone di giovani ucraini in vacanza terapeutica, lontani dalle zone radioattive. 

«Ciascuno può dare il suo contributo – spiegano gli organizzatori dell’iniziativa – versando sull’Iban IT62G0538746044000038521994 intestato ad Amici dei bambini di Chernobyl con causale “generatori per Ucraina”, oppure tramite Satispay al contatto 334/7367188 con la stessa causale. I fondi confluiranno sul medesimo conto».

Si tratta di un regalo di Natale umanitario per le popolazioni in guerra, a cui i bombardamenti degli aggressori russi hanno tagliato le forniture elettriche devastando le infrastrutture di trasporto di energia e gas, le centrali eccetera. In Ucraina le temperature sono sottozero e solo i generatori, funzionanti a carburante, possono offrire un minimo di calore. «Ciascuno costa circa 1.100 euro: quanti ne spediamo da Bra?» – concludono ringraziando tutti coloro che doneranno, dall’associazione Amici dei Bambini di Chernobyl.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button