BRACRONACA

Bra: atto vandalico contro il defibrillatore al Movicentro

Ancora un atto vandalico nei pressi della stazione ferroviaria di Bra. Vi porrà rimedio nei prossimi giorni il Comune che ha affidato alla ditta MeService di Grugliasco (To) la sostituzione della teca di un apparecchio defibrillatore. Questo era stato installato l’anno scorso a seguito di donazione da parte dell’Aido (Associazione nazionale donatori di organi). Come una serie di altri strategicamente collocati sul territorio, è stato piazzato sulla facciata di questo edificio progettato per diventare il punto d’interscambio tra i trasporti pubblici su gomma e su rotaia. Costato circa 3 milioni di euro, in realtà e a ormai 13 anni dalla fine dei lavori il Movicentro è mai stato utilizzato a questo scopo. Di recente ha ospitato per qualche tempo un ambulatorio vaccinale anti-Covid e sporadicamente manifestazioni, mostre, eventi. In comodato d’uso al Comune, che da sempre si fa carico della sua manutenzione, il Movicentro si affaccia sul parcheggio di piazza Caduti di Nassirija, in una zona purtroppo nota per essere mal frequentata nelle ore notturne.

Ignoti se la sono presa con un suo presidio di sicurezza, potenziale salva-vita in malaugurato caso di bisogno, infierendo per fortuna solo sul suo contenitore. La riparazione, da preventivo della ditta affidataria, costerà alle casse pubbliche 146,40 euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button