BRAAttualità

Bra, Abet cresce in America: fa shopping in Wisconsin

Espansione negli Usa per Abet.Il gruppo a cui fa capo la storica fabbrica chimica di Bra – due stabilimenti in Bescurone, circa 900 dipendenti complessivi, 215 milioni di fatturato 2021 in tre sedi cuneesi, 4 filiali italiane e 12 consociate estere –  ha comunicato l’avvenuta acquisizione di Fiberesin Inc. Si tratta di una società leader in Nord America per progettazione, produzione e vendita di facciate ventilate in Hpl, laminato ad alta pressione.Ad Abet sono passati i due siti produttivi del Wisconsin e una capillare rete distributiva sul territorio statunitense con oltre 100 dipendenti.

In una nota diffusa ai giornali Abet afferma di «puntare, con questo ambizioso progetto, ad ampliare la propria presenza» Oltreoceano.«Ma anche –aggiunge –a proiettare il Gruppo verso il futuro con ancora maggiore slancio e determinazione, mantenendo la sua visione internazionale».

Dal Dipartimento marketing fanno notare che si tratta di una «operazione societaria di portata» notevole (abbiamo chiesto la cifra investita, ma la proprietà preferisce non divulgarla) e «mandata a compimento in un momento storico particolarmente travagliato».Bra, che ha in Abet un ormai 65ennale serbatoio di posti di lavoro, spera che serva a consolidarli e magari crearne altri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com