Bra: 500mila euro per via Cacciatori, conto salato per risolvere i problemi di allagamenti

0
203
La strada interessata da decenni da problemi di esondazioni fognarie

BRA – Servirà l’installazione di una vasca volano sotterranea e una spesa stimata in 500mila euro, per risolvere i problemi di adeguamento della rete fognaria acque bianche di via Cacciatori delle Alpi. Problemi che si verificano ormai da decenni e nonostante un precedente intervento già attuato dal Comune di Bra, rivelatosi purtroppo deludente rispetto alle attese. L’accorgimento tecnico e il preventivo portano la firma dell’ing. Luca Bertolusso. Di questo professionista incaricato, l’Amministrazione guidata dal sindaco Gianni Fogliato ha approvato il progetto esecutivo.

 

Pronto per l’appalto ma la delibera è avvenuta «in linea tecnica», locuzione che in burocratese significa: siamo d’accordo con la proposta, non fosse che non ci sono (tutti) i soldi per metterla in pratica. Per reperire risorse la Giunta spera in specifici bandi di finanziamento da Enti superiori e che si rendano disponibili presto. L’obiettivo è porre fine alle esondazioni che, in occasione di piogge prolungate o forti temporali, affliggono in particolare le pertinenze di un complesso residenziale realizzato verso la fine del secolo scorso al civico 40 di questa strada del popoloso quartiere Bescurone.

Sempre Bertolusso nel suo elaborato ha indicato in 377mila euro il fabbisogno per lavori e forniture a base d’asta, mentre gli ulteriori 123mila euro sarebbero da mettere a disposizione per onorari tecnici, contributi, spostamento dei sottoservizi interferenti con il cantiere, allaccio delle utenze, collaudo finale dell’opera e per corrispondere allo Stato l’Iva.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui