CastagnitoROERO ESTROERODal Comune

Castagnito: arriva il “Registro del Volontariato”

Un regolamento mirato a tracciare le “linee guida” per l’attività di volontariato nel paese: per dare norme e anche risalto all’attività delle persone che, a titolo personale e senza corrispettivo alcuno, intendono dedicare liberamente la propria attività, la propria capacità e le proprie conoscenze a beneficio dell’intera collettività. Così ha deciso l’Amministrazione comunale di Castagnito, come spiegato dal primo cittadino Carlo Porro: «Intendiamo riconoscere e valorizzare la funzione sociale del volontariato, quale espressione del contributo attivo della comunità allo sviluppo e alla diffusione di servizi di pubblica utilità sul territorio comunale: anche in considerazione delle criticità sempre maggiori per i piccoli Comuni di garantire, con le poche risorse, umane strumentali e finanziarie a disposizione, di fronteggiare la molteplicità dei compiti istituzionali e garantire la buona tenuta del patrimonio ed il decoro del paese». Il primo cittadino, precisando come ognuno potrà fare richiesta di iscrizione al “registro civico” che fungerà da base per l’iniziativa, ha sottolineato anche un altro importante aspetto: «Il volontariato costituisce, da sempre, una grande opportunità e ricchezza volta a superare le molteplici criticità proprie dei piccolissimi Comuni: ciò, come emerso anche nel periodo legato all’emergenza sanitaria, e pur facendo risaltare la necessità di disciplinare questa importante fase della vita della comunità anche in rapporto all’Istituzione comunale e alla collettività. E’ autentica espressione di partecipazione, solidarietà e pluralismo».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button