ALBAScuola
In primo piano

Festa di fine anno scolastico per gli studenti del Liceo Govone e del Liceo Gallizio

Premiati gli studenti vincitori del Certame Fenogliano, e i colleghi del percorso Biomedico

ALBA –  I licei Govone e Gallizio hanno festeggiato la fine di un anno scolastico difficile e faticoso e la prospettiva di un ritorno alla normalità per studenti e docenti, per la città di Alba e per il territorio, di cui il nostro Liceo è sempre stato geograficamente e culturalmente al centro.

Nel corso di un’unica mattinata sono stati sottolineati quattro diversi momenti importanti della vita dell’Istituto, tra arena del Teatro Sociale, Biblioteca Beppe Fenoglio e giardino storico del Liceo Classico, quest’ultimo rinnovato grazie all’impegno del Comune e restituito all’uso degli studenti e degli spettatori dell’Arena estiva.

Alle 9 il primo appuntamento, la premiazione del Certame Fenogliano, con l’intervento del professor Valter Boggione e di Margherita Fenoglio, figlia dello scrittore, che hanno commentato i testi premiati. La premiazione del Certame Fenogliano ha visto tre primi classificati a pari merito: Alessandro Damonte, Anna Marmo, Angelica Franco e Valentina Veglio seconda classificata. Successivamente sono stati consegnati gli attestati di partecipazione agli studenti che hanno concluso il primo anno del percorso Biomedico, avviato in collaborazione con la Regione Piemonte e l’Asl Cn2, coordinato dal dottor Sebastiano Cavalli.

La festa di fine anno ha poi lasciato l’arena Guido Sacerdote per proseguire nella biblioteca storica della scuola intitolata a Beppe Fenoglio. Qui sono state consegnate le borse di studio assegnate ogni anno agli studenti più meritevoli sia del Liceo Classico che dello scientifico intitolato a Pinot Gallizio. Le borse di studio sono intitolate agli ex docenti professor Bergadani, professor Perazzo, all’avvocato Frau, a Beppe Fenoglio e al Generale Govone. La mattinata si è conclusa con la consegna dei doppi diplomi Esabac agli studenti del percorso Internazionale dell’anno scolastico 2019/2020.

“E’ doveroso da parte mia in quanto assessore alle Politiche giovanili e alla Formazione – sottolineato Carlotta Boffa – dedicare un grande applauso a tutti questi ragazzi per l’impegno profondo dedicato allo studio e alla loro formazione. A loro vanno le mie congratulazioni personali e l’invito a non mettere mai da parte, ovunque li porti la vita o il lavoro, questo entusiasmo e desiderio di mettersi in discussione per crescere, imparare e migliorare il loro grado di consapevolezza”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button