ALBADal Comune

Domenico Boeri replica alle osservazioni dell’opposizione

ALBA – Mi dispiace che i colleghi dell’opposizione tornino spesso ad attaccare il sottoscritto riproponendo questioni e argomenti di seconda mano. Anche in questa occasione mi viene chiesto di essere “super partes”, equidistante, imparziale e così via. Replico dicendo che nella mia veste di Presidente del Consiglio comunale di Alba io sono e sarò rigorosamente imparziale e parimenti garante dei diritti per quanto riguarda la maggioranza e l’opposizione. Ricordo però che proprio in occasione della cerimonia d’insediamento del nuovo Consiglio, ebbi a precisare che sono un uomo di parte e lo sarò in ogni occasione in cui ci si affronterà su temi politici.

Quanto alle considerazioni sulla compattezza o meno della maggioranza che legittima il sindaco Carlo Bo, mi permetto di suggerire all’opposizione di valutare con più attenzione la compattezza del loro stesso schieramento politico e mi permetto di sottolineare che a noi servono badanti o supervisori, lo stesso si potrebbe dire anche di “Uniti per Alba” un gruppo che, se non erro, non è stato costituito in modo formale.

Quanto alla rivendicazione di primogenitura su opere e infrastrutture credo di poter dire che, cito ad esempio il Mudet, è vero che la Giunta Marello parlò di questa così come del terzo ponte. Tuttavia non venne vincolata alcuna risorsa economica a costituire una base su cui proseguire successivamente in modo concreto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button