LANGA DEL BAROLOMonforte d'AlbaLANGHEAttualità

Anche il comune di Monforte diventa custode delle orchidee selvatiche

MONFORTE – Anche il Comune di Monforte è ufficialmente Custode delle orchidee selvatiche, iniziativa legata a LIFEorchids: si tratta di un progetto finalizzato a contrastare l’attuale declino – e quindi il rischio di estinzione, di orchidee spontanee tipiche di praterie ad alta biodiversità. Cofinanziato dall’Unione Europea attraverso il programma LIFE e svolto all’interno della rete Natura 2000, LIFEorchids vede coinvolti vari enti, fra cui le Università di Torino e Genova, il Parco del Po Alessandria Vercelli, Il Parco di Portofino, il Parco naturale del Sacro Monte di Crea e Legambiente: proprio quest’ultima ha promosso l’idea della “Custodia” che può essere affidata ai privati cittadini in modo che essi contribuire alla salvaguardia del suolo e della biodiversità, entrando a far parte del grande network ecologico europeo.

Articoli correlati

One Comment

  1. La biodiversità dei nostri territori, si difende anche contrastando ” l’Ailanto altissima” la pianta mostro che ci ha invasi, arrecando danni gravissimi al nostro ecosistema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button