BRAScuola

Al campo sportivo di Madonna Fiori a Bra atterra il piccolo alieno Ness

BRA –  I bambini delle cinque sezioni della scuola dell’infanzia “Gina Lagorio” sono partiti dalle loro classi, guidati da un’appassionante caccia al tesoro per le strade del quartiere Bescurone, sono arrivati al campo sportivo di Madonna dei Fiori. Si sono accomodati sugli spalti e hanno atteso. Qualcuno stava per arrivare. Pochi minuti e dal cielo è sbucata una navicella spaziale. A bordo c’era Ness, il simpatico personaggio che guiderà le attività didattico-educative progettate per l’anno che è iniziato a settembre.

Ness ha spiegato ai piccoli e alle loro insegnanti che era in missione per cercare di rispondere ai tanti perchè che si era posto nel suo lontano pianeta. Ma purtroppo un’avaria alla navicella ha costretto Ness a ripartire quasi subito, ma il simpatico personaggio ha promesso di tornare presto dai suoi piccoli amici. Il fantascientifico evento è stato frutto di una collaborazione tra le insegnanti della “Gina Lagorio” e Luigi Gronchi della LGS droni e alla disponibilità di Angelo Tuninetti.

Il piccolo alieno è anche il protagonista di una storia presentata per un progetto pilota di orientamento precoce che coinvolge diverse scuole dell’infanzia e della primaria di entrambi gli istituti comprensivi braidesi. Sarà proprio Ness ad accompagnare i bambini a crescere nella consapevolezza di sè e delle proprie scelte e non mancheranno altre sorprese durante l’anno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button