BRACultura e Spettacoli

Metti una sera a Bra con Paparelli e la sua matita dissacrante

Satira, informazione, riflessione. Nelle vignette di Danilo Paparelli c’è tutto l’irriverente genio della matita “made in Granda”. Oggi, giovedì 21 marzo, alle ore 21, il vignettista cuneese sarà ospite al Mondadori Bookstore di Bra (via Pollenzo n. 10) nel calendario degli appuntamenti del Caffè Letterario.

L’incontro sarà un’occasione per parlare di cosa vuol dire fare satira oggi, le possibili minacce alla libertà di espressione in Occidente e di come Internet abbia aperto nuovi orizzonti in materia. Una materia che Paparelli conosce molto bene: è uno di quegli autori satirici di lungo corso che non ha bisogno di presentazioni. Fa informazione con la scrittura del disegnatore con quel tocco istintivo tutto personale che gli suggerisce a caldo come disegnare il protagonista di giornata, ritratto con impressionante somiglianza all’originale, oppure il fatto del momento descritto in un’unica, ma imperdibile illustrazione.

Questo il copione della serata che sarà condotta da Silvia Gullino. Una lectio magistralis? Niente affatto, piuttosto una chiacchierata al peperoncino con ping pong di domande e risposte che termineranno con la presentazione del libro “Più fumetto che arrosto” (edizioni Nerosubianco), ovvero 73 chef stellati visti con l’occhio e la matita del prestigioso ospite.

L’evento nell’ambito del Caffè Letterario è promosso dall’associazione culturale Albedo con il patrocinio del Comune di Bra e la collaborazione del Mondadori Bookstore, Condotta Slow Food, Novacoop e Comitato di via Pollenzo. L’ingresso è assolutamente libero: impossibile mancare!

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button