Santo Stefano BelboLANGHELANGA DEL BELBOAttualità

Bici elettriche, Santo Stefano Belbo inaugura la stazione di ricarica

Il vicino paese di Cossano Belbo, a fine maggio, aveva fatto da apripista per l’iniziativa green che, ieri, ha visto protagonista il Comune di Santo Stefano Belbo. Martedì 26 luglio, nella centralissima piazza Umberto I, si è svolta l’inaugurazione della stazione di ricarica per le bici elettriche: il progetto è stato realizzato dal Comune di Santo Stefano Belbo in collaborazione con l’Associazione Comuni del Moscato e con il Consorzio dell’Asti e del Moscato d’Asti DOCG, dei quali la colonnina porta il marchio.

 

La postazione scelta per il collocamento della colonnina di ricarica (che potrà accogliere contemporaneamente quattro biciclette) è proprio accanto alla bacheca del MOM – Multimedia Outdoor Museum, nei pressi dell’Infopoint del Comune, in piazza Umberto I. La stazione sarà utile per chi visita il territorio percorrendolo senza fretta, fungendo inoltre da strumento promozionale, di valorizzazione del prodotto dei vigneti di collina, offrendo infine informazioni relative alla coltivazione del Moscato. La colonnina “Energlass” – realizzata dall’azienda Antiche Insegne, con alla base le prese per la ricarica delle bici elettriche – ha la forma di un mezzo calice stilizzato di Moscato d’Asti, simbolo di uno dei fiori all’occhiello del territorio.

“I punti di ricarica per le E-Bike si stanno diffondendo sulle colline del Moscato, sull’onda anche della crescita delle presenze turistiche che stanno mostrando numeri importanti. Il nostro intento – afferma il sindaco di Santo Stefano Belbo, Laura Capra – è quello di dare continuità ad alcuni punti di forza del nostro paese, legandoli tra loro: il Moscato, il turismo e l’outdoor. Proponiamo infatti ai cicloturisti, e ovviamente anche a chi vorrà semplicemente usufruire della stazione di ricarica, la possibilità di scoprire le nostre suggestive colline con un mezzo di trasporto ecologico, quindi proiettato verso l’unico futuro immaginabile, per poi offrire loro l’occasione di concedersi una pausa scoprendo i sapori delle nostre tradizioni, magari brindando con un calice di Moscato d’Asti Docg”.

 

All’inaugurazione, cui ha fatto seguito un piacevole momento conviviale, hanno preso parte – oltre al sindaco Laura Capra, accompagnata dal vicesindaco Giuseppe Scavino e dal consigliere comunale Valentina Robba, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale – anche il presidente del Consorzio per la tutela dell’Asti Spumante e del Moscato d’Asti Docg, Lorenzo Barbero, il vicepresidente Stefano Ricagno e il direttore Giacomo Pondini, il presidente dell’Associazione Comuni del Moscato, Alessio Monti, insieme a una rappresentanza di sindaci del territorio, e Giuseppe Artuffo, presidente delle associazioni VITIS e WOW (Wonderful Outdoor World).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com