DoglianiLANGHELANGA DI DOGLIANICultura e Spettacoli

Biblioteca Einaudi Dogliani, si presenta il libro di Marcella Taricco

Indicazioni e proposte pratiche per affrontare i Disturbi Specifici dell’Apprendimento attraverso una nuova im­postazione dei testi scolastici

DOGLIANI  – Sabato 23 aprile alle h. 17 l’Assessorato alle Politiche Culturali e la Biblioteca “L. Einaudi” organizzano la presentazione del libro della psicologa Marcella Taricco “We don’t need no education” (Ed. Mimesis), un testo che affronta il tema dell’apprendimento scolastico, con consigli per migliorare lo studio di tutti gli studenti e in particolare per chi ha difficoltà con l’apprendimento.

I disturbi e le problematicità nello studio si spiegano soltanto in parte con le cause genetiche; stiamo assisten­do infatti a un fenomeno sociale, esasperato da cause ambientali ed esterne. Tra queste, la più importante è senza alcun dubbio l’iperstimolazione. All’interno di un mondo iperstimolante, anche i libri scolastici possono presentare un eccesso di stimoli, spesso non coordinati, che vanno ad affollare la mente dei bambini e dei ragazzi.

Il libro della psicologa Marcella Taricco, affronta il tema attraverso una chiave di lettura innovativa e trasversale: parte dai processi di pensiero, percettivi e di elaborazione degli sti­moli e rilegge il sistema didattico e le caratteristiche dei libri di testo. Propone inoltre una serie di indicazioni pra­tiche e utili agli educatori per migliorare l’efficacia dell’insegnamento e offre ai ragazzi stessi uno strumento per ottenere risultati migliori nell’apprendimento scolastico, in maniera semplice e non dispersiva. Il volume presenta strumenti operativi e mappe staccabili, utili per insegnan­ti, genitori, autori di libri scolastici e ragazzi per affrontare le difficoltà a scuola e i cosiddetti Disturbi Specifici dell’Apprendimento.

 

Marcella Taricco è psicologa, psicoterapeuta, specializ­zata alla Sorbonne. Ha ricevuto il premio Optime dall’U­nione Industriale di Torino. Dal 2000 ha introdotto nei reparti maternità la rilevazione precoce della depressione post partum e l’intervento psicoterapeutico tempestivo in reparto con la neo-mamma. Ha pubblicato: Un rapido per la felicità. Psicoterapia Non Convenzio­nale® in medicina olistica (2017). Ha introdotto con il dott. Roberto Fagioli il Decanter Test®, un nuovo test at­titudinale per l’orientamento scolastico e la selezione del personale che considera la persona nella sua globalità, sia organica che psicologica.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button