ALBACultura e Spettacoli

Beppe Fenoglio: nominato il comitato per la festa del Centenario

Oggi, Lunedì 1° marzo, giorno del 99° compleanno di Beppe Fenoglio, i soci dell’Associazione Centro Studi di Letteratura, Storia, Arte e Cultura che promuove la memoria dello scrittore albese si sono riuniti in Assemblea nella biblioteca del Liceo Classico Giuseppe Govone di Alba dedicata a Fenoglio, il suo più illustre studente. Dopo aver approvato il bilancio e aver analizzato il programma delle attività 2021, il Centro Studi Beppe Fenoglio ha proclamato nella sua città natale, così meravigliosamente descritta dallo scrittore, la costituzione del “Comitato Nazionale per le celebrazioni del centenario di Beppe Fenoglio”.

Il Centro Studi, nel corso del 2022, si occuperà infatti di promuovere l’anniversario della nascita dello scrittore albese e Il Comitato, che in occasione dell’Assemblea è stato annunciato da Margherita Fenoglio ai soci e ai giornalisti presenti, avrà la funzione di programmare gli eventi e pianificare il calendario che celebrerà la memoria e l’opera di Beppe Fenoglio.

«Il Comitato Nazionale per le celebrazioni del centenario di Beppe Fenoglio – ha annunciato Margherità – è composto oltre che dalla sottoscritta e da mia zia Marisa Fenoglio, dalle istituzioni locali ovvero la Regione Piemonte, rappresentata dal presidente Alberto Cirio, dal Comune di Alba nella persona del sindaco Carlo Bo, passando per la famiglia Ferrero con la presenza della signora Maria Franca Fissolo Ferrero Presidente della Fondazione Piera, Pietro e Giovanni Ferrero onlus insieme a docenti, editori e illustri personaggi della cultura italiana e internazionale»

Gli altri membri saranno accademici e ricercatori quali Gian Luigi Beccaria (Università di Torino), Angelo Bendotti (Istituto bergamasco per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea), Valter Boggione (Università di Torino), Luca Bufano (Florida State University), Alberto Casadei (Università di Pisa), Chiara Colombini (Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti”), Alessandro Martini (Université Jean Moulin – Lyon 3), John Meddemmen (Università di Pavia), Lorenzo Mondo (critico letterario), Mark Pietralunga (Florida State University), Ian Seed (Università di Chester, Inghilterra), Valentina Vetri (Università di Bologna). Fanno inoltre parte del Comitato il presidente Walter Barberis e il direttore Ernesto Franco della casa editrice Einaudi. I ruoli di coordinamento dei lavori del Comitato sono affidati a Paolo Verri, già coordinatore del comitato di Matera – capitale europea della Cultura 2019, insieme al presidente del Centro Studi Beppe Fenoglio Riccardo Corino e alla Direttrice Bianca Roagna. Il ruolo di tesoriere è ricoperto dalla dottoressa Giuseppina Casucci.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button