LA PARTITA – I quintetti scesi in campo sono composti da: Akoua, Nebiolo, Martina, Venturini, Gavagnin per Torino mentre per Bra scendono in campo  Francione, Abrate, Negro, Cortese e Gioda.
Ad aprire le marcature sono i padroni di casa con Nebiolo; Abrate non ci sta e risponde a tutte le azioni offensive dei locali con 6 punti consecutivi. Akoua prova il primo allungo della gara 14-8 ma Negro risponde presente e, supportato da Cortese, ricuciono lo svantaggio, 16-15. Gioda mette 4 punti in fila e il canestro di Francione a pochi secondi dal termine registra il 24-25 ospite.
Nella seconda decina ancora tantissimo equilibrio; Chiarella e Borra ne hanno di più in termini di energia e tengono la Ginnastica avanti, 29-28. Cortese dimostra di essere in un buon momento offensivo e ne mette 6 in rapida successione. L’energia di Marenco e Mattis in uscita dalla panchina paga dividendi e Bra si trova avanti 32-38. I padroni di casa non mollano, lottano come leoni e chiudono all’intervallo lungo sul 40-41.
Al ritorno in campo è Venturini con la bomba a regalare un nuovo vantaggio locale, 43-41. Abrate e Cortese non ci stanno e tornano alla carica ma l’energia locale è da prendere da esempio; rapide giocate ragionare e tanta voglia di fare permettono alla squadra di Porcella di rimanere incollati alla gara. Ogni volta che Bra trova il canestro, Fantolino e compagni rispondono con autorità.
Gioda e Capitan Gatto chiudono la terza sirena sul 58-61.
Nell’ultima frazione è ancora l’equilibrio a fare da padrone; Cortese e Martina si sfidano dall’arco mentre Borra, Marenco e Abrate sono poco precisi dalla lunetta ma Venturini trova il sorpasso casalingo, 70-69.
Abrate fa 3/3 dalla linea della carità, Negro ancora a metà dal tiro libero e Martina colpisce per il pari, 73-73 con 2′ sul cronometro. Francione mette un canestro pesante da due, Chiarella risponde e tabellone ancora pari.
Con pochi secondi sul cronometro Abrate mette il canestro del sorpasso che costringe al time out coach Porcella. La difesa braidese non capisce le intenzioni di coach Lazzari e lascia libero Borra che appoggia i due punti del supplementare, 77-77.
Bra torna in campo frastornata, sbaglia diverse conclusioni mentre Akoua fa 1/2 dalla lunetta, 78-77. Gramaglia ne mette tre ma ancora un determinato Martina mette le cose a posto, 81-80. Abrate ne mette 4 che sembra dare la sterza decisiva alla gara (81-84) ma ancora la Ginnastica risponde presente, 84-84. Zabert punisce dalla lunga ma ancora uno straripante Akoua ricuce tutto, ma i troppi errori dalla lunetta per i locali di fatto segnano la strada agli ospiti.
Chiarella accorcia ancora ma Negro con due punti pesanti firma la gara sul 89-92 finale.

GINNASTICA – ABET BASKET 89-92
PARZIALI: 24-25, 16-16, 18-20, 19-16, 12-15

GINNASTICA: Akoua 14, Fantolino 8, Nebiolo 7, Iannello, Martina 13, Zanellato 2, Passarino 2, Venturini 13, Gavagnin 9, Borra 10, Chiarella 15. All. Porcella
BRA: Gramaglia 3, Stetco, Mattis 2, Zabert 10, Marenco 2, Abrate 26, Gatto 1, Negro 9, Cortese 21, Gioda 14, Tiberti. All. Lazzari

Prossima incontro per i braidesi, domenica 1 dicembre ore 18 in casa contro Collegno.