ALBABasketSPORT

Basket Serie B – Spettacolo al Pala 958, LRB dal -18 ribalta tutto con San Miniato!

Il tripudio finale del Pala 958 accoglie l’incredibile rimonta della S. Bernardo Abet dal -18 contro la capolista San Miniato. Gli ultimi quindici minuti in un clima incandescente vedono il recupero piemontese che tracima con la tripla di Perez per il successo 61-58!

La partita

Dopo la scoppola di Vigevano Langhe Roero cerca riscatto nel ritorno a casa, contro un’altra capolista, le Patrie San Miniato.

La S. Bernardo Abet parte decisa firmando un 6-0 che accende il Pala 958. Bellachioma sblocca i suoi che si riportano sul -1 a metà di una frazione dal bassissimo punteggio (8-7). Il parziale ospite, perl, di lì a poco continua con la tripla di Candiotto: è 0-11 aperto e time-out Jacomuzzi sull’8-14. Con due liberi i locali toccano la doppia cifra, ma ancora Candiotto fa male al decimo dai 6,75 m: 10-17.

Il secondo periodo riparte sulla stessa falsa riga degli ultimi minuti del primo. Gli scarichi verso il perimetro aprono tiri con spazio e San Miniato scappa (11-26). Langhe Roero non vuole uscire, tuttavia, così presto dalla contesa ed in transizione trova buoni spunti da Castellino, Prunotto e Tarditi. Questa volta è coach Marchini a richiamare i suoi sul 21-32. In uscita dal time-out Quartuccio fa paura dall’arco, segna una volta ed un’altra guadagna tre liberi. All’intervallo è 26-39.

Dopo la pausa i toscani provano a dare la spallata decisiva (26-44), ma i piemontesi con pazienza guadagnano buoni falli e sul 31-44 è nuova sospensione di Marchini. La rimonta, però, prosegue e il clima si scalda: Perez assiste Tarditi per il -9 (37-46). I viaggianti dal campo non segnano, anche se approfittano di un antisportivo e un tecnico a favore per mantenersi a distanza di sicurezza, fino al gol da tre punti del 37-51. La S. Bernardo Abet non si scompone e lima ancora qualcosa a fine frazione sul 41-51.

I locali continuano la scalata, con Castellino a servire Cortese per il -5 che fa saltare i tifosi dal seggiolino (46-51). La tabellata di Lorenzetti salva ancora San Miniato dall’aggancio, poi dal cilindro un’altra tripla vale il +8 a cinque dalla fine (48-56). Perez non ci sta, Antonietti lo segue (da tre): 56-58. Gli stessi due completano l’opera con Antonietti a trovare il pari dalla lunetta e Perez a sparare il 61-58 che fa impazzire il pubblico: 61-58 (1:21 da giocare)! Il fortino piemontese regge e l’ultimo assalto toscano si schianta sul vetro: vince Langhe Roero!!

LRB si prende così un’altra vittoria in un finale punto a punto, ma soprattutto tira fuori un grande carattere quando i giochi sembrano ormai decisi. La compattezza e la voglia di non mollare regalano una serata magica a tutti i presenti al Pala 958.

Ufficio Stampa Langhe Roero Basketball

Tabellino

S.Bernardo-Abet Langhe Roero – La Patrie San Miniato 61-58 (10-17, 16-22, 15-12, 20-7)

S.Bernardo-Abet Langhe Roero: Luca Antonietti 13 (2/5, 1/3), Emanuele Tarditi 11 (4/8, 0/2), Daniel Alexander perez 10 (1/6, 2/4), Nicolò Castellino 9 (4/8, 0/1), Marco Prunotto 9 (1/5, 0/0), Luca Cortese 5 (0/0, 1/2), Andrea Danna 4 (2/5, 0/0), Francesco Cravero 0 (0/2, 0/1), Alessandro Cagliero 0 (0/0, 0/0), Giancarlo Favali 0 (0/0, 0/0), Amedeo Tiberti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 21 / 26 – Rimbalzi: 39 5 + 34 (Daniel Alexander perez 12) – Assist: 7 (Nicolò Castellino 3)

La Patrie San Miniato: Giulio Candotto 17 (0/1, 4/6), Nicola Mastrangelo 8 (1/7, 1/7), Stefano Capozio 8 (2/3, 1/5), Edoardo Caversazio 7 (1/6, 1/5), Renato Quartuccio 6 (0/2, 1/3), Lorenzo Bellachioma 6 (1/3, 1/3), Antonio Lorenzetti 4 (2/9, 0/0), Luca Tozzi 2 (0/2, 0/1), Marco Ermelani 0 (0/0, 0/0), V.j. alberto Benites 0 (0/0, 0/0), Giosue Tamburini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 22 – Rimbalzi: 38 10 + 28 (Giulio Candotto, Stefano Capozio 8) – Assist: 10 (Edoardo Caversazio 5)

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button