ALBABasketSPORT

Basket Serie B: San Bernardo Alba alla ricerca del primo colpo a Omegna

ALBA – Quanto sia tiranno il tempo in questa stagione, lo sa bene la S. Bernardo Alba: sabato è già la volta dell’ultima partita del girone di andata. Il primo terzo di campionato, trascorso questo weekend, sarà già alle spalle.

Paffoni Fulgor Omegna

I langaroli saranno impegnati nell’insidiosa, ma affascinante trasferta a Verbania contro la Fulgor Omegna. Incredibile, ma vero, sarà un derby a bassa quota, con la S. Bernardo a quota due successi e la Paffoni poco più in alto, con sole tre gioie all’attivo.

Insomma, tanta fatica per entrambe fino a questo punto. Contro le romagnole ci si attendeva un percorso in salita, ma sicuramente meno per i rossoverdi che invece hanno incassato due sonore sconfitte contro Imola (80-95) e Faenza (69-82), entrambe le volte per di più tra le mura amiche. C’è un “ma” a tutto questo. Se Alba contro le quattro avversarie dell’altra regione non ha neppure una volta sfiorato il successo, a metà del cammino Omegna ha cambiato marcia superando, nel tour de force dell’ultima settimana, prima Rimini (72-71) e poi Cesena (in trasferta 73-77).

In un attimo così i ragazzi di coach Andreazza hanno raddrizzato un avvio al di sotto delle attese e sono a una sola vittoria dal secondo posto occupato da Rimini e Oleggio (col bilancio di 4-2). Chiaro allora quanto sia importante per la Fulgor vincere per chiudere l’andata in una buona posizione dopo aver aperto con una vinta e tre perse nelle prime quattro giornate.
Dalla loro i padroni di casa avranno anche i precedenti assai amari per gli ospiti al Pala Battisti: 88-67 (2017-18), 81-57 (2018-2019) e 91-59 (2019-20), in pratica con una media di -26 punti incassati a partita.

Ad ogni modo, Oleggio è riuscita pur nelle prima giornate a superare la Paffoni, così come aveva fatto anche la S. Bernardo seppur alla poco indicativa prima giornata di Supercoppa. Alba, per sognare l’impresa, deve migliorare il proprio reparto difensivo, come ha evidenziato anche coach Jacomuzzi nelle interviste post-gara di domenica. I langaroli sono infatti ancora la peggior difesa a pari “merito” con Alessandria. Davanti, invece, hanno dimostrato con Oleggio seppur in una sfida delicata ad alta tensione di riuscire per buoni tratti ad essere efficaci davanti. Serve, però, un successo per raddrizzare la graduatoria prima del ritorno, le ultime cinque “toscane” hanno infatti rispettivamente 6, 6, 4, 2 e 2 punti. Il successo di sabato è essenziale per restare nella parte alta del gruppetto visto che l’Olimpo è a quota 4.

Dunque due punti d’oro in palio a chi la spunterà nel derby di Verbania, Omegna per inseguire la vetta, Alba per allontanarsi dal fondo.

La sfida come sempre sarà trasmessa sul sito LNP Pass (necessario abbonamento o acquisto singola gara). La Serie B Old Wild West continua!

Ufficio Stampa Olimpo Basket Alba

Pietro Battaglia

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button