ALBABasketSPORT

Basket Serie B – Langhe Roero glaciale nel finale punto a punto, sbancata Livorno!

 

Il ritorno al Modigliani è ancora col sorriso per la S. Bernardo Abet, che si concede il lusso di sbancare Livorno per la seconda volta. Contro una delle avversarie più attrezzate del girone, la Libertas, Langhe Roero è solida in difesa e frena il talento avversario, tanto da abbassare il punteggio e regalarsi un finale punto a punto in cui con la massima freddezza piazza il sorpasso che fa esplodere la festa piemontese!

La partita

Nella terza giornata di Serie B Old Wild West la S. Bernardo Abet fa rotta al Modigliani Forum di Livorno per la seconda volta, in questa occasione per affrontare la Libertas, una delle corazzate e favoritissime del girone.

Nella battute iniziali è botta e risposta tra Toniato e Tarditi. Il primo domina nel pitturato, ma il secondo colpisce due volte dalla lunga per il 9-13. Bechi dalla spazzatura recupera un pallone importante per il -4, ma Langhe Roero sembra chiudere in crescendo la frazione dopo i tiri liberi di Castellino (11-17). In realtà la Libertas lima qualche punto e accorcia 16-19 al decimo.

La doppia L risale fino al -1, anche se Tiberti respinge l’assalto armando la mano dai 6,75 m: 24-28. Marchini si carica i suoi in spalla e prova a prendere l’inerzia, Kuuba lo segue colpendo dal vertice: è 30-28 per i padroni di casa. Danna impatta a quota 30, ma ecco che i viaggianti devono perdere almeno per il momento Perez, che cade e rimane a terra diversi secondi. A seguire dalla lunetta Prunotto e Castellino portano lo score sul 33-34 alla pausa lunga.

Di rientro dagli spogliatoi Toniato e Marchini provano a spaccare il match. Proprio sull’asse tra i due arriva l’inchiodata nel parziale che porta al 50-43. Langhe Roero prova a stringere le maglie difensive, dall’altra parte Antonietti e Tarditi tengono gli ospiti a contatto al trentesimo (52-50).

La S. Bernardo Abet continua a lottare, soprattutto a rimbalzo, e Castellino converte il nuovo vantaggio esterno: 55-57. Questa volta è Ricci a salire in cattedra e riporta avanti i suoi (62-59) a 3:40 dal termine. Cortese e Castellino, nel frattempo, lasciano il campo dopo il proprio quinto fallo, mentre Perez riesce a tornare sul parquet. Si entra nel rettilineo finale; Danna fa correre i viaggianti e imbecca Tarditi col contagiri per il 64-64 a 1:30 dal termine. Morgillo subisce fallo su tiro e in lunetta fa 1/2 (65-64). Langhe Roero torna in attacco e recupera un pallone vagante che Antonietti fa suo per poi dipingere da 5 metri in equilibrio precario il canestro del sorpasso (65-66)! Gli ultimi disperati assalti labronici non vanno a buon fine, compresa la preghiera di Marchini sulla sirena che si stampa sul primo ferro: vince Langhe Roero Basketball!

Arriva così il secondo successo a Livorno, curiosamente con lo stesso identico score, ma soprattutto la terza gioia in tre gare disputate: un premio alla solidità e compattezza su un campo difficile e contro un’avversaria di primissima fascia. Il campionato è solo all’inizio e la strada e ancora lunga, ma questo avvio non può che iniettare nuova energia ed entusiasmo.

Ufficio Stampa langhe Roero Basketball

Tabellino

Libertas Livorno 1947 – S.Bernardo-Abet Langhe Roero 65-66 (16-19, 17-15, 19-16, 13-16)

Libertas Livorno 1947: Davide Marchini 17 (6/7, 1/3), Luca Toniato 15 (4/8, 2/4), Ivan Morgillo 8 (3/8, 0/0), Antonello Ricci 7 (2/4, 1/2), Andrea Casella 6 (0/4, 2/7), Marco Ammannato 5 (1/3, 0/3), Gregor Kuuba 5 (1/1, 1/1), Costantino Bechi 2 (1/4, 0/1), Gianni Mancini 0 (0/0, 0/0), Dario Mazzantino 0 (0/0, 0/0), Ivan Onojaife 0 (0/0, 0/0), Matteo Geromin 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 13 – Rimbalzi: 32 5 + 27 (Marco Ammannato 9) – Assist: 12 (Antonello Ricci 4)

S.Bernardo-Abet Langhe Roero: Emanuele Tarditi 23 (5/8, 3/9), Amedeo Tiberti 15 (2/5, 2/2), Nicolò Castellino 12 (4/8, 0/1), Luca Antonietti 6 (2/7, 0/4), Andrea Danna 6 (2/5, 0/1), Daniel Alexander perez 2 (1/3, 0/3), Marco Prunotto 2 (0/4, 0/0), Luca Cortese 0 (0/1, 0/2), Francesco Cravero 0 (0/1, 0/0), Alessandro Cagliero 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 19 / 24 – Rimbalzi: 36 11 + 25 (Amedeo Tiberti 13) – Assist: 12 (Luca Antonietti 4)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button