ALBABasketSPORT

Basket Serie B – La S. Bernardo per tre periodi impensierisce Faenza, ma non basta

La S. Bernardo Alba torna da Faenza con un -26 sul groppone, seppur maturato solo dopo un’ultima frazione tremenda (29-8). Tuttavia per tre periodi, pur tra mille difficoltà, i langaroli mostrano di poter dare fastidio sui due lati del campo (-5 al trentesimo) ad un’avversaria di assoluto livello come la Rekico.

La partita

Finalmente si parte! Il Pala Cattani di Faenza ospita la prima giornata della Serie B che vede impegnati i langaroli in terra romagnola. Al lungodegente Castellino tra le fila di coach Jacomuzzi si aggiunge il forfait di Toppino. I padroni di casa iniziano la sfida con Filippini, Iattoni, rubino, Solaroli e Testa in quintetto. I primi cinque biancorossi sono, invece, Antonietti, Coltro, Danna, Reggiani e Tarditi.

Danna e Antonietti mostrano subito che la S. Bernardo è qua per giocarsela (5-8), mentre la Rekico non prende buon ritmo. Reggiani viene ben servito per volare a tirare sul quarto di campo sinistro, ma la difesa di casa lo ferma con fallo procurando anche tre tagli alla mano al classe 2002. Testa e Solaroli, poi, impattano a quota 9, quando entra la stella Simone Pierich. Lo stesso ex Casale di grande astuzia sigla il pari 13, prima della tripla da Farina pronto a rientrare in campo dopo la rimessa e colpire per il 13-16! Si arriva così negli ultimi 12 secondi di frazione quando Antonietti paga dazio con la prematura terza penalità individuale. I primi dieci minuti si chiudono comunque sul 15-16 per i viaggianti.

Anumba sorpassa, ma è l’atteso pericolo pubblico Pierich a fare il primo break del match per il 28-20 dopo un canestro nel traffico ed uno dal perimetro: 28-20. La S. Bernardo soffre ed il terzo fallo di Tarditi fa malissimo. Faenza prova la carta della zona per ammazzare la sfida, ma ecco che la penetrazione di Danna riaccende i suoi. Farina è ancora pronto ad armare la mano dai 6,75 m prima subendo fallo e, a ruota, segnando per il 32-30. Rubini con un contatto veniale a rimbalzo difensivo vince alla lotteria un viaggio in lunetta e archivia il primo tempo sul 34-30. Alba c’è.

Di rientro dagli spogliatoi la Rekico fa capire che sarà un’altra partita, segna con continuità e scappa 41-30. Antonietti e Coltro provano a limare il gap che però non si riduce. Alba ci prova, con una zona che sembra pagare, ma Faenza in area è una sentenza col proprio reparto lunghi ed il +11 resta invariato (55-44). La pressione a tutto campo langarola frutta u buon recupero, Danna capitalizza con una giocata da tre punti. Poi all’ultimo assalto della frazione Cianci trova nei pressi della sirena il 56-51.

Pierich indica la via ai suoi sparando dall’arco, lo segue Testa che arriva a segnare la quarta tripla della frazione con cui spazza via l’equilibrio: 71-55. I problemi di falli tra gli ospiti vedono uscire di scena Antonietti, Danna e Reggiani, mentre ancora Testa punisce dalla lunga ed è +20 (77-57). Nel finale Alba si scioglie e incassa un 85-59 che forse è troppo severo per quanto visto nei quaranta minuti, ma inevitabile dopo il 29-8 dell’ultima frazione.

Si chiude così con un finale amaro e dalle proporzioni ingombranti la prima giornata di Serie B per la S. Bernardo, che comunque ha dimostrato di reggere il campo per trenta minuti. Questo, tuttavia sarà il duro campionato di quest’anno in cui bisognerà crescere in fretta.

Ufficio Stampa Olimpo Basket Alba

Pietro Battaglia

Tabellino

Rekico Faenza – S.Bernardo Alba 85-59 (15-16, 19-14, 22-21, 29-8)

Rekico Faenza: Filippo Testa 22 (3/6, 4/10), Giacomo Filippini 11 (1/6, 2/4), Simone Pierich 11 (2/3, 2/4), Michele Rubbini 10 (2/4, 1/6), Simon Anumba 10 (3/4, 0/1), Riccardo Ballabio 10 (2/2, 0/1), Keller cedric Ly-lee 6 (1/1, 1/1), Manuele Solaroli 4 (2/2, 0/0), Riccardo Iattoni 1 (0/1, 0/2), Nicola Calabrese 0 (0/0, 0/1), Nicola Marabini 0 (0/0, 0/0), Marco Petrucci 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 23 / 36 – Rimbalzi: 50 14 + 36 (Giacomo Filippini 13) – Assist: 19 (Michele Rubbini 4)

S.Bernardo Alba: Andrea Danna 14 (5/11, 1/1), Farina Simone 13 (1/2, 3/8), Luca Antonietti 9 (2/4, 1/2), Mattia Coltro 8 (4/10, 0/5), Reggiani Francesco 6 (1/2, 0/3), Emanuele Tarditi 5 (2/5, 0/5), Cianci Luigi 4 (2/6, 0/0), Danilo Tagliano 0 (0/0, 0/0), Eirale Marcello 0 (0/0, 0/0), Federico Bravi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 14 – Rimbalzi: 31 6 + 25 (Andrea Danna, Mattia Coltro, Emanuele Tarditi 6) – Assist: 16 (Andrea Danna 7)

Sponsorizzato
Sponsorizzato

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button