ALBABasketSPORT

Basket Promozione – Vittoria in rimonta con protagonisti i 2003 e 2004!

Dopo la pausa natalizia e i rinvii per “covid” è finalmente rireso anche il campionato di Promozione.

Al Pala Langhe arriva Area Pro, terza in classifica e tra le compagini più attrezzate della categoria. Invece i padroni di casa sono in piena emergenza e per avere un numero adeguato di atleti arruolano ben sette under. Oltre a Barbero, Bravi e Ferracaku (nel roster consueto) per la serata vengono aggregati i 2003 Cramaroc, Scagliotti e Uko ed il 2004 Nardin.

Lo starting five è composto da capitan Pavese, Cramaroc, Vazzana e Bravi. Sulla prima azione offensiva dei rivaltesi, palla intercettata da Bravi che si lancia in contropiede per inchiodare la bimane, ma è un fuoco di paglia. Infatti i rivaltesi fanno valere il miglior tasso tecnico e volano fino al 7-18, obbligando coach Violardo al time-out. I biancorossi rimettono in sesto le cose e chiudono al decimo 13-19.

Il secondo periodo segue la falsa riga del precedente. La forbice torna ad allargarsi. Arriva una sferzata di entusiasmo all’ingresso dei 2003 Scagliotti e Uko e l’Olimpo accorcia sotto la doppia cifra di svantaggio all’intervallo.

Al rientro in campo dopo la pausa si assiste a tutta un’altra partita. Il quintetto Pavese, Cramaroc, Bravi, ferracaku e dal giovane Nardin appare volitivo, fatica in attacco, ma in difesa è un muro. Il 2004 sulle rendere la vita difficile al play avversario, disturbando le linee di passaggio. Gli ospiti, che stavano tirando con buone percentuali, iniziano a perdere fiducia, pur mantenendo il controllo fino al 45-54 a metà del terzo periodo. Il gap continua a chiudersi e a quattro minuti dal termine del match, Alba è a -2: 59-61. Pavese, glaciale, realizza frontalmente la tripla del sorpasso, poi Ferracaku ne segue le orme, pur con una conclusione di emergenza: 65-61 a un minuto dalla sirena.

Tripla Area Pro per il -1 (65-64), poi per due volte gli ospiti hanno la chance del sorpasso. Cramaroc dopo un’ottima partita, recupera l’ultimo pallone, assistendo Bravi che poi subisce fallo. Dalla lunetta il classe 2022 chiude i giochi sul 67-64.

Nonostante le numerose assenze che avrebbero potuto portare a mollare nei momenti di difficoltà, i biancorossi disputano una gara gagliarda. Con il contributo dei giovanissimi aggregati matura così anche una vittoria che permette alla fine di festeggiare. Il prossimo impegno sarà domenica 6 a Saluzzo.

Loris Bravi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button