Badellino resta in sella con ottime cifre a Santa Vittoria d’Alba

A Santa Vittoria d’Alba la curiosità rispetto alle comunali del 26 maggio riguardava il risultato di Casa Pound. Il movimento di estrema destra, che esplicitamente si definisce fascista, si è presentato qui a sostegno dell’aspirante sindaco Francesco Dallorto (braidese classe 1980, figlio dell’ex assessore sotto la Zizzola Gianfranco Dallorto). Ha ottenuto 116 voti, il 7,93%. Ma ha vinto, riconfermandosi, il sindaco uscente Giacomo Badellino (classe 1956, geometra agente immobiliare) la cui lista “Crescere insieme” ha ottenuto 1.064

voti, il 72,78%. L’altra civica che ha presentato come aspirante primo cittadino Laura Adele Bogetto, classe 1956, ha incamerato 282 consensi, il 19,29%.

Elettori: 2.154, votanti: 1.533 (71,17%), schede nulle: 38, bianche: 33, contestate zero.

X