Babywearing, ad Alba un incontro per la prima legatura cuore a cuore

Negli ultimi anni, molte neo mamme scelgono di portare il proprio bambino nella fascia, ovvero di praticare il cosiddetto babywearing. Un lembo di stoffa strutturato e tessuto per adattarsi al corpo e al peso del piccolo, in modo da essere a contatto, cuore a cuore, con la mamma. Oggi, in Europa la cosiddetta “esogestazione” è diventata pratica apprezzata e diffusa. L’associazione albese Aldeia propone un appuntamento dedicato a questo tema, venerdì 8 marzo ore 10.30 presso lo Studio Opes in via S. Barbara, ad Alba. Si tratta di un incontro, coordinato dalla consulente in materia Michela Belotti, per portare cuore a cuore il proprio bambino con la fascia rigida.

FOCUS

GUARDIAMOCI INTORNO

Strada Ca’ del Bosco e quel cantiere che langue a Bra

Un lettore: Non so se faccio bene a rivolgermi al “Corriere” o dovrei scrivere a “Chi l’ha visto?” per ritrovare gli operai che ormai da un mese hanno smesso di lavorare in strad...

È vero che nessuno lo vuole, ma non vada a ramengo

Un lettore: Almeno tenete chiuse le finestre di questo palazzotto di proprietà del Comune in via Vittorio Emanuele II, pieno di centro di Bra… E’ vero che hanno provato a venderl...

Quelle caditoie infossate dopo le riasfaltature

Un lettore: E’ possibile, quando si riasfalta una strada, provvedere a sollevare il livello dei tombini di raccolta delle acque piovane? Se non lo si fa (vedasi per esempio via Cr...