dal PiemonteAttualità

Baby Hippo festeggia un mese di vita e questo weekend si sceglierà il nome ufficiale

Una grande festa al Bioparco Zoom tra attività e giochi

A ZOOM Torino è arrivato il momento di festeggiare il 1° mese di vita del nuovo abitante del Bioparco, il cucciolo di ippopotamo nato il 6 agosto.

Nel week end (sabato 5 e domenica 6 settembre) i visitatori potranno partecipare ai “Baby Hippo Days”, due giorni interamente dedicati al neonato e che saranno l’occasione per scoprire se è un maschietto o una femminuccia, ma anche per scegliere il nome ufficiale e per far scoprire, tramite giochi ed attività di intrattenimento, caratteristiche e curiosità sugli ippopotami, raccontarne atteggiamenti e abitudini in natura e sensibilizzare rispetto al pericolo estinzione della specie.

All’ingresso, a chi vorrà partecipare, sarà consegnato un passaporto da utilizzare durante la giornata e sul quale apporre, dopo aver superato le varie prove, le soluzioni dei giochi e i timbri che, a fine giornata daranno la possibilità di proporre o votare il nome da assegnare al cucciolo che sarà poi svelato il 27 settembre.

Un percorso di 5 tappe condurrà i visitatori all’interno del Bioparco e, in ogni stazione – che corrisponderà ad una differente area del Pianeta – li coinvolgerà in attività speciali: dai quiz con tabelloni a formato gigante a postazioni disegno, dal labirinto con i predatori al gioco delle orme.

Il cucciolo che sta sempre accanto a mamma Lisa, sarà visibile nell’habitat da record Hippo Underwater che ospita tutta la famiglia: il primo al mondo che riproduce l’ecosistema del lago Malawi e che ha una vasca all’aperto di oltre 180.000 lt totali e grazie a due grande vetrate è possibile proprio osservare gli ippopotami nuotare sott’acqua in mezzo ad oltre 2.000 cicilidi, pesci tropicali tipici del lago africano.

Grazie a questo habitat davvero speciale se si è fortunati, si potrà anche vedere l’allattamento sott’acqua. Un momento davvero raro ed imperdibile che, in natura, è impossibile vedere e che pochissimi documentari al mondo sono stati in grado di immortalare.

La nascita di un cucciolo di ippopotamo, anche nelle strutture zoologiche, è un evento molto importante per la salvaguardia della specie, inserita nella lista degli animali protetti a livello globale dalla Cites, soprattutto considerando che in natura è considerata “vulnerabile”. Non ancora in via d’estinzione ma a rischio, non solo per la distruzione degli habitat naturali in Africa sub-sahariana, ma soprattutto per i bracconieri che danno loro la caccia sia per la loro carne, ma anche per l’avorio contenuto nelle loro zanne. In Europa (dati EAZA 2017) sono ospitati circa 200 ippopotami in 78 strutture zoologiche e ogni anno nascono circa 10 esemplari in totale.

Come tutte le feste che si rispettano, inoltre, non potranno mancare allestimenti, torte e – presso l’Ombiasy Restaurant – anche un menù realizzato ad hoc per l’occasione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button