Redazione Bra

5326 ARTICOLI
0 Commenti

NUOVO OSPEDALE – Da Italia Nostra un secco «no» al progetto di cabinovia

Com’è noto, fin dagli inizi decisionali questa associazione (unitamente a poche “voci minoritarie”) si espresse contro la scelta di edificare su quella collina verdunese il nuovo ospedale per Alba e Bra. Rinunciando ad altre ipotesi di localizzazione che senz’altro a­vreb­bero comportato minori problemi di realizzazione e accessibilità, e minori costi (ad esempio, l’originaria ubicazione prevista tra la frazione Piana Biglini di Alba e la frazione Cinzano di Santa Vittoria d’Alba oppure nel tratto di fondovalle tra Roddi e Verduno sotto l’area collinare ora coinvolta dal cantiere), gli enti competenti decisero per il sito sull’altura, cosicché i possibili terreni pianeggianti da impegnare per il nuovo nosocomio dai rispettivi Comuni sono stati destinati ad aree industriali e commerciali. Per di più, i tempi di realizzazione del complesso ospedaliero si sono molto prolungati; i costi di...

Chiuso (si spera definitivamente) pericoloso cantiere abbandonato

Dopo l’incidente riferito dal “Corriere”, coinvolto un minore intrufolatosi in questo cantiere abbandonato, la Giunta di Sommariva del Bosco ha dato mandato ai cantonieri di «assumere tutti i provvedimenti necessari a mettere in sicurezza l’area». Quella di via Racconigi sotto sequestro da ottobre 2014 perché, dopo che l’impresa titolare aveva interrotto la costruzione del complesso residenzial-commerciale “La Porta del Roero”, è «in totale stato di degrado con ammasso di rifiuti». Pignorato e oggetto di vendita giudiziaria, il sito non fu, come richiesto da ordinanza comunale, ripulito e recintato. Di quest’ultima operazione si fece carico il Municipio, ma in particolare sul lato di via Geriglio la rete è stata manomessa e divelta, e chiunque ha potuto tornare pericolosamente a valicarla. Ora è stata riparata, si spera definitivamente. La Giunta ha scritto che i costi del lavoro saranno...

TRAFFICO ALBESE – Sicurezza dei pedoni: la situazione è solo peggiorata

I sottoscritti consiglieri Gionni Marengo e Domenico Boeri prendono atto della risposta scritta offerta dagli assessori Alberto Gatto e Rosanna Martini all’interrogazione presentata in data 9 marzo in materia di sicurezza dei pedoni. I predetti assessori riscontrano l’interrogazione evidenziando quelli che loro ritengono i progressi fatti negli ultimi anni per migliorare la sicurezza delle strade con la realizzazione di numerose rotonde, con attraversamenti pedonali dotati delle più avanzate tecnologie rivolte a migliorarne la visibilità (ci chiediamo quali?), con la cura particolare nella segnaletica orizzontale e verticale (e anche qui non capiamo quale “cura” si sarebbe avuta, se recentemente la Giunta ha stanziato una cospicua somma per il rifacimento straordinario della segnaletica orizzontale). Nel contempo la risposta dell’Amministrazione contiene una tabella che riporta i segue...

Multe stradali: previste per almeno 10.500 euro nel 2017

Entro la fine di dicembre dall’attività di repressione attuata dalla Polizia municipale sulle violazioni al Codice della strada, il Comune di Dogliani conta di mettere in cassa non meno di 10.500 euro. Lo ha stabilito la Giunta del sindaco Franco Paruzzo nell’ambito delle deliberazioni collegate al bilancio di previsione 2017 presentato al Consiglio. La stessa Giunta, come da obbligo di legge, ha indicato che un quarto della metà questi proventi saranno investiti per migliorare e potenziale la segnaletica stradale; un quarto per incrementare i controlli dei vigili; l’ultimo quarto per interventi sulla sicurezza della viabilità di competenza del Municipio.

In Consiglio il bilancio 2017

  Il sindaco di Belvedere Langhe, Gualtiero Revelli, ha convocato per oggi, lunedì 27 marzo, il Consiglio comunale. La seduta è importante perché sarà posto in votazione il bilancio di previsione per gli anni 2017, 2018 e 2019. La riunione inizierà alle ore 18.30 ed è pubblica.

Il nuovo spettacolo dei Magog

Domani, martedì 28 marzo, alle ore 10 al teatro Sociale “Busca” l’associazione Magog presenta “La favola di Eclod”, prima dello spettacolo dedicato agli studenti delle scuole Primarie. La storia di una bambina che non è una ribelle, né vorrebbe esserlo, ma tutto ciò che fa si contrappone alle consuetudini della sua comunità. Per informazioni contattare il teatro in piazza Vittorio Veneto ad Alba.

Si decidono tasse e tariffe 2017 del Comune

La tariffe 2017 della tassa rifiuti e quelle (tutte confermate, come da obbligo di legge, sui livelli dello scorso anno) dell’Imu e del­l’addizionale Irpef saranno decise ufficial­men­te mercoledì 29 marzo ad Albaretto della Torre. Il sindaco Ivan Borgna ha convocato per le ore 19.30 in municipio il Consiglio comunale, che ap­proverà il bilancio di previsione 2017.

Contrordine: la tassa sui rifiuti può aumentare

«Anche la Tari (tassa sui rifiuti) non aumenterà» – ha titolato due settimane fa questo giornale, riprendendo la dichiarazione dell’assessore competente, Elisa Bottero, nell’annunciare la riunione del Consiglio in cui è stato approvato il bilancio previsionale 2017 del Comune di Cherasco. In realtà, nella sua relazione in aula la stessa Bottero ha ammesso che qualche «scostamento» sulle tariffe applicate l’anno scorso all’utenza, potrà esserci. Questo per effetto «dell’aumento – ha spiegato – relativo alla parte fissa dei costi del servizio, che potrebbe comportare un lieve cambiamento delle cartelle». Questo nonostante la conferma che «la percentuale di differenziata è aumentata», per cui c’è meno pattume da smaltire con i relativi costi in discarica. E nonostante la raccolta da gennaio si svolga ovunque con il sistema porta a porta che prevede solo due, e non più tre, passaggi setti...

Il pane di Bra avrà la Deco, un marchio comunale

Il pane di Bra avrà la Deco, la Denominazione d’origine comunale. Lo ha annunciato il sindaco Bruna Sibille che nei giorni scorsi insieme all’assessore Gianni Fogliato ha incontrato una delegazione del Consorzio panificatori per predisporre l’avvio di un tavolo tecnico. Esso lavorerà, «i tecnici del Municipio insieme ai fornai» – ha specificato Sibille, alla predisposizione di un preciso disciplinare di produzione. In pratica, la norma delle caratteristiche che dovrà avere il prodotto per potersi fregiare del marchio Deco. Il sindaco: «E’ un’iniziativa di valore politico, intendo portare la delibera al voto del Consiglio comunale, e promozionale per l’artigianato braidese». Il pane di Bra di fatto esiste già e si è fatto apprezzare dalle migliaia di visitatori di “Cheese” come della Fiera di Pasqua, quale base per esempio dell’ormai celebre panino “Mac ‘d Bra”. Viene prodotto con u...

E’ credibile l’ipotesi di una fuga volontaria di Danilo Ferrero?

Una fuga volontaria: è l’ipotesi che ha preso corpo in valle Vermenagna dopo questa domenica in cui non è più stato cercato ufficialmente Danilo Ferrero. E se non fosse disperso in questi boschi? Se fosse fuggito chissà dove? E’ una congettura. Forse un auspicio estremo per non arrendersi al pensiero della malasorte riguardo al muratore castagnitese, 43 anni, il cui ultimo contatto con il mondo risale alle 14.40 di domenica 12 marzo quando il suo cellulare ha «agganciato» un ripetitore a Vernante. Se Danilo è rimasto qui, se ha avuto un malore o un incidente mentre percorreva di corsa, lui appassionato di podismo estremo, un sentiero di località Palanfrè, non potrebbe essere sopravvissuto così a lungo. Le squadre di ricerca, però, ancora in quest’ultima settimana non hanno trovato nemmeno un indizio al riguardo. In quasi 15 giorni solo due testimoni hanno affermato di aver avuto un poss...
X