Diego De Finis

225 ARTICOLI
0 Commenti

L’Amministrazione punta a interventi sulla scuola e su Cascina Nasio

L’Amministrazione comunale di Cravanzana, guidata dal sindaco Roberto Pace e composta come membri di giunta dal vice sindaco Franco Paglieri e dall’assessore Marco Robaldo, punta soprattutto, nella sua azione amministrativa, sul potenziamento dell’economia locale, basata sulla produzione di nocciola e sul Turismo. E’ lo stesso sindaco del paese a spiegarlo: «L’ amministrazione di Cravanzana sta proseguendo sugli indirizzi delle precedenti consiliature. Le linee guida sono come sempre il continuo sostegno alla coltivazione della nocciola anche tramite l’intervento per il centro di sperimentazione Cascina Nasio che necessita di urgenti lavori di ristrutturazione e l’imminente miglioramento del plesso scolastico della scuola per l’infanzia e della Primaria». Cascina Nasio è la struttura di proprietà comunale che ospita il centro di ricerche sulla corilicoltura. «Questi interventi sono...

Dalle Langhe bando per finanziare due progetti di ricerca medica

Sono stati presentati ben 114 progetti realizzati da 61 soggetti tra università e centri di ricerca distribuiti in 14 regioni d’Italia: questi i risultati del bando di ricerca “Cibo, Microbiota e salute”, realizzato dalla storica Accademia di Medicina di Torino e da Beni di Batasiolo, l’importante azienda vitivinicola di La Morra. Pubblicato a febbraio, il bando mette in palio due premi di ricerca da 40 mila euro, hanno risposto 114 gruppi di ricercatori italiani, di varia estrazione specialistica (clinici, biologi, informatici, ingegneri, veterinari). I progetti sono stati esaminati da una commissione composta da 14 ricercatori, soci dell’Accademia di Medicina di Torino, che ha selezionato i 23 progetti migliori provenienti dalle maggiori università e centri di ricerca italiani (Roma, Milano, Torino, Piemonte Orientale, Firenze, Parma, Perugia, Napoli, Brescia, Padova, Pisa). I ricercat...

Delegazione langarola a Paladru in Francia per il gemellaggio

E’ stata una bella esperienza quella vissuta dalla delegazione langarola composta dalle amministrazioni e da alcuni cittadini di Neive e Neviglie che si sono recati fra il 5 e il 7 luglio a Paladru, cittadina francese che si trova in una zona fra la Savoia e Isere. Da tempo i due comuni langaroli sono gemellati con quello francese, con scambi di visite reciproche. Nel corso dei tre giorni in Francia gli ospiti italiani hanno potuto conoscere Paladru sia dal punto di vista culturale che da quello economico. «Siamo stati accolti molto bene – spiega Annalisa Ghella, la sindaca di Neive – abbiamo potuto ammirare il territorio del Comune francese fin nei dettagli. La loro economica si basa in gran parte sulla produzione di formaggio come la nostra su quella di vino. I gemellaggi sono iniziative positive che vanno sostenute dalle amministrazioni. Cercherò di agire in questa direzione e il pros...

Il benessere incontra il buon vino a Good wine Neviglie

E’ assolutamente vero! Il vino fa buon sangue. Lo conferma la scienza, la letteratura medica più autorevole e le ricerche che fanno emergere novità interessanti che aprono per gli antiossidanti naturali presenti nel vino anche le vie della cosmetica avanzata.  Del ruolo svolto dagli antociani e dal resveratrolo si è parlato anche nel corso del Forum che il 13 luglio scorso si è svolto nall’ambito di Good Wine Neviglie. Intitolato “Vino, salute, benessere e piacere”, il confronto moderato dal giornalista Filippo Larganà ha visto gli interventi di specialisti che hanno affrontato il tema dal punto di vista medico, psicologico, sociologico ed economico. Un percorso competo sulle virtù antiche e nuove del vino con particolare attenzione verso i rossi, più ricchi in principi attivi. Tra questi il principale resta il resveratrolo, possente antiossidante naturale che è in grado di protegg...

Progetto per il recupero e la valorizzazione del Santuario del Buon Consiglio

Il Santuario Madonna del Buon Consiglio a Castiglione Tinella, insieme al Santuario Sant’Anna di Vinadio a Vinadio nella Diocesi di Cuneo e al Santuario del Santi Crocifisso a Boca nella Diocesi di Novara, hanno presentato i tre progetti selezionati, in partenariato con associazioni no profit operanti in ambito sociale e culturale alla Fondazione Crt perché siano finanziati e portati a termine. Per le Diocesi di Casale Monferrato e Vercelli la valutazione potrà avvenire in autunno, non appena sarà messa a punto tutta la documentazione. Le altre Diocesi – Asti, Aosta, Biella, Fossano, Saluzzo, Tortona – dovranno presentare invece i progetti definitivi entro fine ottobre. Il Santuario Madonna del Buon Consiglio a Castiglione Tinella nella Diocesi di Alba, che ha ricevuto 190.000 euro, ha presentato un progetto di recupero per una piena fruizione e una migliore accessibilità agli spazi, ...

Fine settimana con cinema e un reading teatrale su Nuto Revelli

Intenso fine settimana di appuntamenti a La Morra. Nell’ambito della rassegna “Cinema Belvedere”, si proietta venerdì 26 luglio in piazza Castello il film “Il ritorno di Mary Poppins” a partire dalle 21.30.  Inoltre sabato 27 alle 21.30, in occasione del centenario della nascita di Nuto Revelli in piazza del Municipio si terrà il reading/spettacolo “Canto del popolo che manca” dal libro di Nuto Revelli “Il Popolo che manca”, con Marco Revelli e Beppe Rosso, prodotto da Acti – Teatri Indipendenti. Ingresso 2 euro. In caso di maltempo il reading – spettacolo si terrà nella Chiesa di San Sebastiano.

Presentato il libro dedicato ai luoghi notevoli del territorio Unesco

È stato presentato Venerdì 19 luglio nella Biblioteca Civica di Monforte d’Alba il libro “111 Luoghi di Langhe, Roero e Monferrato che devi proprio scoprire” di Maurizio Francesconi e Alessandro Martini.  A inizio evento, moderato da Marina Gaveglio, responsabile dell’Ufficio turistico, il sindaco di Monforte, Livio Genesio, ha così salutato la platea: «Sono rimasto piacevolmente colpito dall'inizio di questo testo che suona così “Sono territori vicini ma diversissimi, nel 2014 riuniti dall'Unesco". Come sindaco di Monforte, come uomo del territorio, credo che questo libro sia un grande inno ai tesori del Piemonte, in particolare di questa zona di area vasta, con realtà che riescono a combinare l'antica tradizione contadina con la ricerca e l'innovazione».

In Consiglio nominati i membri delle commissioni

Si è svolto martedì 23 luglio il consiglio comunale di Monforte. In primo luogo sono stati approvati gli equilibri di bilancio, obbligo di legge entro il 31 luglio. Successivamente è stata approvata la variazione di bilancio nella quale si evidenziano alcuni punti: 21 mila euro sono previsti per l'archivio, sebbene, probabilmente, non occorreranno in toto, 54.746,20 euro in entrata rappresentano il contributo del gal per lavori all'Oratorio di Sant’Agostino; inoltre sono stati destinati 10 mila euro per la messa a nuovo dell'area del teatro.  Al quarto punto sono stati nominati per la commissione edilizia i professionisti: Ivo Rossi,  Enrico Conterno, Gabriele Margiaria, Erika Genesio, Brocardo Carlo, Moscone Gianpietro, Paolo Onorato, Claudio Milano ed Enrico Rabino.  Si è poi proseguito con la nomina delle commissioni consiliari: per la commissione all'agricoltura e alle foreste ...

Al Pavaglione mostra sui grandi scrittori del Novecento

In “La Malora”, alla Cascina del Pavaglione di San Bovo di Castino Beppe Fenoglio ambientò la storia di Agostino che, rimasto orfano di padre fu costretto a lasciare San Benedetto Belbo e a diventare servitore di Tobia.  La leggendaria struttura, dal 2006 trasformata in un centro culturale, ospita la mostra “I posti della Malora - scrittori e territorio” allestita dall’Associazione Terre Alte e dal Centro Studi Beppe Fenoglio di Alba. Il percorso è composto da 21 pannelli  informativi dedicati ai grandi scrittori piemontesi del ‘900: Cesare Pavese, Davide Lajolo, Giovanni Arpino, oltre a Beppe Fenoglio. La mostra è aperta al pubblico fino a fine ottobre tutte le domeniche dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18. Sono previste anche iniziative collaterali come proiezioni di documentari e filmati, presentazioni di volumi, ricerche e studi.

Serata del Rotary di Alba dedicata all’Alta Langa

Martedì 16 luglio soci ed amici del Rotary Club di Alba hanno organizzato, presso il Ristorante Cà del lupo a Montelupo Albese, un incontro dal titolo “L’Alta Langa. Progetti ed opportunità di un territorio unico e caro a tutti noi”, nell’ambito del tema annuale dell’anno rotariano: “Sostenibilità ambientale, conoscere e difendere il l’ambiente che ci circonda. Roberto Bodrito, Sindaco di Cortemilia e Presidente dell'Unione Montana Alta Langa, ha illustrato le caratteristiche di un’area che lotta strenuamente per mantenere la propria specificità. Attraverso l’occupazione, in particolare dei giovani, ne vuole prevenire l’abbandono. La serata ha visto la presentazione del volume di Fernando Vioglio: "Mermet, dal 1857 patrimonio dell’albesità", dedicato al pallone elastico e la straordinaria partecipazione dei campioni del balun Felice Bertola, Massimo Berruti e Giulio Abate, premiati da...
X