Audit europeo per il Cfp braidese

Audit della Corte dei Conti europea al Centro di formazione professionale dei Salesiani di Bra. Usufruendo dei finanziamenti regionali che si approvvigionano anche a quelli europei, la scuola viene controllata dalla Regione Piemonte e a campione da rappresentanti dell’Ue. A presiedere la Commissione d’esame c’era il finlandese Pekka Ulander, mentre gli aspetti programmatici sono stati trattati dalla rumena dott.ssa Dana Moraru, che ha sfoggiato un’ottima padronanza della lingua italiana. I rappresentanti della Corte Europea sono stati accompagnati dalle dottoresse Antonella Gianesin ed Erminia Garofalo della Regione. Hanno interloquito con personale esperto del corso in esame e con l’ing. Lucio Reghellin, direttore generale del Cnos-Fap Piemonte. Grande soddisfazione è stata espressa nel contatto con i giovani allievi del Cfp e per la qualità delle strutture didattiche. Molto apprezzati i laboratori meccanici, di acconciatura e pasticceria.

X