Attesa l’ufficialità per Davico candidato a sindaco. Bogetti in lizza alla Regione?

Vicesindaco uscente. Carlo Davico, geometra, è di Bricco

In settimana dovrebbe essere ufficializzata quella che ormai non è più una notizia: Carlo Davico sarà il candidato a sindaco della maggioranza uscente a Cherasco. Il 48enne geometra di Bricco, già votatissimo alle amministrative 2014 e 2009 quando fece l’esordio in politica, è il favorito dai pronostici per subentrare al suo amico Claudio Bogetti. Quest’ultimo sta per concludere il secondo mandato consecutivo da primo cittadino e passa la mano a colui che negli ultimi 5 anni è stato il suo vice.

Davico ancora non si pronuncia: «Ci sentiamo a giorni, quando sarà tutto definito» – rinvia il cronista. Sta lavorando alla lista che con tutta probabilità riproporrà slogan e insegne de “Insieme per la tua Cherasco”, la civica che vinse a mani basse 5 anni fa dopo aver riunificato la quasi totalità dell’allora Consiglio. Molti saranno i volti noti con qualche novità, giovani e meno, donne e uomini. La squadra da battere per la concorrenza che vorrà farsi avanti.

Le attuali minoranze si riproporranno agli elettori? Mara Degiorgis di “Cherasco Viva”:  «Ci stiamo pensando. Di sicuro, nel caso non ripresenteremo le stesse persone della volta scorsa. Al momento, però, non abbiamo nessuna certezza». Da­niela Domeniconi di “Cittadini per Cherasco”: «E’ tutto ancora prematuro, vedremo». Non si escludono iniziative diverse e inedite.

E Bogetti? Potrebbe mettere all’incasso i meriti conseguiti nel suo decennio ai vertici del­l’Am­­­ministrazione civica tentando il salto in Regione. Il suo nome è pronosticato in una delle formazioni a sostegno del possibile candidato presidente del centrodestra, l’europarlamentare albese Alberto Cirio.