CanelliTRA LANGHE E MONFERRATODall'AstigianoAttualità

Asti agricoltura: assemblea di zona Nizza Monferrato – Canelli

Terzo appuntamento delle assemblee di zona di Asti Agricoltura. Mercoledì 23 febbraio è stato il turno della zona di Nizza Monferrato – Canelli, che ha avuto luogo presso il Centro Anziani di Castel Boglione, dove i vertici dell’Organizzazione agricola astigiana hanno incontrato le aziende associate del territorio.

Un’occasione importante per rinsaldare i rapporti tra la struttura sindacale e la base associativa dopo un lungo stop causato anche dalla pandemia e per ribadire la propria vicinanza a tutte le imprese considerato il periodo difficile che stanno vivendo.

Fortunatamente i periodi bui relativi al lock-down sono soltanto un lontano ricordo. E’ tempo ora di vederci di persona pianificando le azioni da intraprendere in futuro per continuare a crescere e ad ampliare le proprie prospettive, cercando di cogliere le innumerevoli opportunità offerte dal mondo esterno“, affermano il presidente e il direttore di Asti AgricolturaGabriele Baldi e Mariagrazia Baravalle. “Dobbiamo far capire l’importanza dello spirito di Confagricoltura al mondo esterno: la forza e il prestigio della nostra Organizzazione sono valori che devono essere condivisi“.

Successivamente la parola è passata al tecnico specialistico di Asti Agricoltura Enrico Masenga che ha illustrato i bandi del PSR e del GAL Terre Astigiane di prossima apertura e al responsabile dell’Area Fiscale Roberto Bocchino che ha esposto ai presenti le ultime novità in materia di credito di imposta per “Industria 4.0” e “Legge Sabatini”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button