ALBAAttualità

Aspettando l’inaugurazione di domani, ecco cosa propone la 91° Fiera del Tartufo Bianco di Alba

Dopo lo stop del Covid tornano tutti gli eventi tradizionali della kermesse più attesa

ALBA – Ci siamo. Domani, venerdì 8 ottobre alle ore 17.30 è in programma l’inaugurazione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba edizione numero 91. Si riprenderà, dunque, il discorso interrotto drasticamente a fine ottobre 2021, quando il passaggio del Piemonte in zona rossa, cancellò tutti gli eventi in programma.

Ma andiamo con ordine, partendo dal taglio del nastro, che salvo imprevisti dell’ultima ora, sarà affidato al ministro per il Sud, Mara Carfagna. La cerimonia partirà al Teatro Sociale, dove l’accesso sarà contingentato, per poi proseguire nel cortile della Maddalena, dove sono stati allestiti i padiglioni del Mercato Mondiale del Tartufo e di Alba Qualità. La Fiera vera e propria, inizierà, il giorno successivo, l’apertura dei padiglioni espositivi e della compravendita delle trifole e dei prodotti enogastronomici alla Maddalena. L’orario (che varrà per tutti i weekend fino alla fine della rassegna, prevista per il 5 dicembre) è dalle 9.30 alle 19.30.

Nella stessa location ed in particolare nella Sala Beppe Fenoglio, si terranno i primi “Foodies Moments”. Gli show coking vedranno all’opera Gabriele Boffa della Locanda del Sant’Uffizio (sabato alle 11), Federico Gallo della Locanda del Pilone (sabato alle 18) e Davide Caranghini del Ristorante Materia (domenica alle 18).

Novità di quest’anno saranno i Creative Moments, che vedranno impegnati gli chef provenienti dalle città creative Unesco. Questa settimana è atteso Shimpei Moriyama, proveniente da Tsuruoka (Giappone). Tra gli altri appuntamenti in Sala Beppe Fenoglio ricordiamo, “L’atelier della pasta” (sabato alle 15), “Il pane quotidiano incontra l’olio di qualità” (evento organizzato da Confartigianato Cuneo) domenica alle 15; l’analisi sensoriale del tarfufo (sabato e domenica alle 11,15 e 17); i Wine tasting Esxperience (sabato e domenica alle 15.30 e 17.30). Questa settimana sarà trattato il tema Gusto del Territorio (Arneis, Dolcetto, Barbera). Cosa succederà per le vie di Alba?

Intanto ci saranno il tradizionale grande mercato ambulante (domenica tutto il giorno)e il mercato della Terra Slow-food (sabato dalle 9 alle 13 e domenica dalle 9 alle 20). “Main event” del week end sarà “Langhe e Roero in piazza”.

Quella che era la manifestazione che chiudeva il mese di ottobre è stata sdoppiata, proponendo anche un’edizione anticipata. Sotto la regia di Go Wine piazza Duomo e via Cavour accoglieranno le eccellenze enogastronomiche del nostro territorio e della Provincia di Cuneo. L’orario di apertura sarà il seguente: sabato dalle 16.30 alle 19, domenica dalle 10 alle 19. Degli eventi culturali, parliamo diffusamente nelle pagine degli appuntamenti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button