ASL CN2. Covid-19, sono 4 i guariti fino ad oggi, raggiunta la cifra di 90mila euro di donazioni

ASL CN2. Covid-19, sono 4 i guariti fino ad oggi, raggiunta la cifra di 90mila euro di donazioni

ALBA – Alla data odierna i tamponi effettuati su residenti dell’ASL CN2, sia dal S.I.S.P. sia in sede ospedaliera, sono 770 (744 effettuati dai servizi dell’ASL, i restanti da altre aziende sanitarie). Tra i risultati attualmente disponibili (alcuni, infatti, sono ancora in corso di processazione), 161 sono risultati positivi, residenti in 18 comuni della ASL CN2. L’età media complessiva dei soggetti risultati positivi è stata di 58 anni. Si sono verificati ad oggi 13 decessi (età media 81 anni), mentre i guariti (no sintomi, doppio esito negativo del tampone) sono 4. Dei pazienti risultati positivi, 27 (17%) sono rimasti asintomatici o hanno avuto sintomi molto scarsi, 53 (33%) hanno avuto una forma influenzale trattata a domicilio, mentre 81 persone (50%) hanno avuto un accesso in ospedale. L’età media di questi ultimi è di 67 anni. Le persone in isolamento fiduciario domiciliare sono state in totale 589, e 296 hanno terminato il periodo di quarantena. DONAZIONI Molti cittadini hanno deciso di supportare gli operatori dell’ASL con donazioni spontanee sul conto corrente dell’ASL (indicazioni sul sito internet): la cifra finora raccolta è di circa 90.000 euro, a testimonianza della grande generosità delle comunità di Langhe e Roero e della loro vicinanza agli operatori sanitari. Le cifre raccolte sono state utilizzate per acquistare Dispositivi di Protezione (mascherine, camici, tute, ecc.) e apparecchiature per l’assistenza (non solo ventilatori, ma anche apparecchiature di laboratorio, ecografi polmonari e termometri digitali).

Contatta l'autore

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche:

Apri chat
Powered by