ALBABRALANGHEROERO

ASL CN2 copertura vaccinale all’83%, Terza Dose, indicazioni e chiarimenti sulle modalità di accesso

CAMPAGNA VACCINALE – Nel territorio di competenza dell’ASL CN2, alla data odierna, la copertura vaccinale è dell’83% per quanto riguarda la prima dose ed è stata registrata la cifra di 136.778 persone (residenti e domiciliati) vaccinate con almeno una dose. Pertanto, i dati confermano come la campagna vaccinale sul nostro territorio – così come su scala nazionale – abbia avuto un notevole impatto, anche grazie ad un imponente sforzo organizzativo e al lavoro di numerosi professionisti.

TERZA DOSE – Nonostante i dati confortanti, stiamo vivendo un’ulteriore fase della pandemia, caratterizzata dall’aumento dei nuovi casi di contagio ai quali, al momento, corrisponde solo un aumento minimo dei casi “gravi” e, quindi, dei ricoveri. Tale effetto è dovuto ad una copertura residua dei cicli vaccinali effettuati.

Tuttavia, si sta osservando una progressiva ed evidente riduzione dell’efficacia delle prime due dosi. Pertanto, risulta indispensabile la dose di richiamo (la cosiddetta “terza dose”), che è risultata molto efficace nel ridurre la comparsa di nuovi casi di malattia.

All’interno del territorio ASL sono già state somministrate 20.892 terze dosi e, per quanto riguarda la fascia di età over-80 (prima categoria alla quale è stata somministrata la dose di richiamo), è stata superata la copertura vaccinale del 60%.

Risulta però indispensabile che, a distanza di 150 giorni dalla seconda dose, si proceda alla vaccinazione con una terza dose di vaccino per una grande parte delle persone che hanno completato il primo ciclo vaccinale, a partire da coloro che sarebbero più suscettibili di sviluppare un quadro grave della malattia.

Le categorie di persone alle quali, al momento, è dedicata, in modo prioritario la terza dose di vaccino sono:

  • i soggetti “fragili” per la coesistenza di altre malattie;
 

 

 

Per tutti questi cittadini la ASL provvederà ad effettuare la vaccinazione o presso la residenza o invitando direttamente i cittadini presso i centri vaccinali. Non è necessaria prenotazione.

  • i soggetti di età superiore agli 80 anni;
  • i soggetti non autosufficienti o disabili ospiti di strutture e gli operatori delle stesse;
  • I soggetti impossibilitati a muoversi dal proprio domicilio;
   
  • i soggetti di età superiore ai 18 anni che hanno effettuato il primo ciclo vaccinale con il vaccino Johnson & Johnson;
Per questi cittadini è possibile effettuare la vaccinazione:

  • Prenotando sul  sito  www.ilpiemontetivaccina.it;
  • Prenotando presso una farmacia territoriale aderente alla campagna vaccinale;
  • Prenotando presso il proprio Medico di Medicina Generale (se aderente alla campagna vaccinale in modo autonomo e diretto);
  • L’ASL provvederà comunque a inviare un SMS con la prenotazione ai cittadini che non effettuino la terza dose con una delle modalità sopra descritte.
  • i soggetti di età superiore ai 40 anni (e inferiore a 80 anni);
  • soggetti che abbiano contratto l’infezione anteriormente alla prima dose di vaccino.

 

Il personale operante a qualsiasi titolo in presenza presso le strutture del Servizio Sanitario Regionale potrà anch’esso prenotare la vaccinazione come sopra indicato, ma l’ASL CN2 sta provvedendo a convocare direttamente le persone che manifestino la propria intenzione a ricevere la terza dose.

 

Relativamente ai soggetti che hanno contratto l’infezione DOPO la prima dose di vaccino:

 

Soggetti che hanno contratto l’infezione DOPO la prima dose di vaccino:
  • se infezione entro 14 giorni dalla prima dose, effettuare seconda dose 180 gg dopo primo test positivo;
  • se infezione dopo 14 gg dalla prima dose, non effettuare seconda dose ma fare dose di richiamo dopo 171 giorni (5 mesi + 21 giorni);
  • se infezione dopo 2 dosi di vaccino, non è per ora prevista terza dose.

Si ribadisce che, al fine di non vanificare gli sforzi compiuti attraverso la campagna vaccinale, al fine di evitare un nuovo blocco delle attività ospedaliere e di evitare altri provvedimenti di confinamento, è necessario – per i soggetti che ancora non abbiano provveduto – prenotarsi per ricevere la vaccinazione: prima e seconda dose per i coloro che non l’hanno ancora effettuata e terza dose per le categorie sopra menzionate. A tal proposito, si ricorda che SOLO PER COLORO CHE NON HANNO ANCORA EFFETTUATO LA PRIMA DOSE, è possibile vaccinarsi in accesso diretto presso le sedi di Alba (Casa della Salute) e Bra (Casa della Salute) e Verduno (Ospedale Ferrero) tutti i giorni, nella fascia oraria 11.30-12.30.

 

Sebbene i dati relativi ai casi di positività siano ridotti rispetto a quelli del 2020, sul territorio si riscontra un progressivo aumento di casi e ricoveri rispetto alle settimane passate. Il dato, unito alla situazione attuale (diminuzione uso delle mascherine, assembramenti, scarso utilizzo di gel), potrebbe portare ad un peggioramento della situazione pandemica in corso.

Pertanto, si ribadisce che è indispensabile vaccinarsi e rispettare le regole dell’igiene e del distanziamento sociale per arrivare a sconfiggere la pandemia.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button