“Armoniosi intrecci” ricorda lo stampatore artista Toni Liboà

80
Compianto. Antonio Liboà, scomparso un anno fa

Il prossimo venerdì 13 aprile alle ore 21 la compagnia Canzone Teatro di Ada Prucca porterà sulle scene del teatro Sacra Famiglia, a Dogliani Castello, lo spettacolo “Armoniosi intrecci. Viaggio tra musica e poesia nell’arte di Toni Liboà”. A poco più di un anno di distanza dalla scomparsa di Toni Liboà, Teresita Terreno, l’associazione culturale “Gli Spigolatori” e il Comune di Dogliani intendono così fare un omaggio alla sua persona, cordiale e generosa, e alla sua arte di maestro nell’arte tipografica.

Gli “Armoniosi intrecci” , ovvero l’arte della stampa e quella della pittura saranno protagonisti dello spettacolo di voce e musica con Corrado Leone, Attilio Ferrua e Mario Manfredi.

Un delicato omaggio a un sodalizio sentimentale e artistico, concretizzato nella creazione, negli anni Settanta, della calcografia “Al Pozzo”, in Dogliani Castello. In un lungo periodo di collaborazione, di armonioso intreccio, appunto, tra vita e arte, Toni Liboà, impareggiabile stampatore, e Teresita Terreno, pittrice sensibile e originale, hanno creato un vero e proprio cenacolo artistico lavorando, tra gli altri, per Soffiantino e Casorati, per Chessa e Tabusso, per Paolucci e Cordero, per Aime e Nespolo. Sono autori di pubblicazioni raffinate, tra le quali un’elegante riedizione del “Pinocchio” di Collodi in tiratura limitatissima e di cartelle di incisioni realizzate in collaborazione con Remigio Bertolino, Giovanni Tesio e da ultimo la cartella con 15 incisioni dedicate a Dogliani realizzata con gli Amici del Museo.

L’ingresso allo spettacolo è libero ma è necessario prenotare alla Biblioteca civica telefonando al numero 0173/70.210.