More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Apre il Centro di prima accoglienza in via Pola

    spot_imgspot_img

    ALBA

    – Esprimo la mia gratitudine alle forze dell’ordine coordinate dal questore di Cuneo Carmine Rocco Grassi che, in sinergia con l’Amministrazione comunale e la Polizia locale di Alba, hanno portato a termine l’operazione di messa in sicurezza dell’area del Centro di Prima Accoglienza, da sempre fulcro di autentica Carità per le persone più fragili che gravitano sul nostro territorio.

     

    Delle ventitré persone che stazionavano nell’area durante il consueto periodo estivo di chiusura, programmato per le ordinarie operazioni di pulizia e sistemazione dei locali, quattordici sono state accolte dalla Caritas, sette in strutture individuate dal Comune e due hanno per il momento rifiutato la proposta di accoglienza.

    Il Centro di Prima Accoglienza continuerà l’attività dell’opera fondata da don Luigi Alessandria, come opera segno della Caritas, occupandosi delle persone in stato di fragilità e senza tetto con i servizi di dormitorio, mensa serale e distribuzione abiti.

    don Mario Merotta, direttore Caritas diocesana

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio