Appuntamento questa sera con “Hell’O Dante”

Un ideale scontro (mancato, appena sfiorato) tra due colossi della letteratura: è il leit-motiv della nuova puntata di “Hell’O Dante”, fortunata kermesse curata dall’Ecomuseo delle Rocche di Montà e dal Comune e che troverà il prossimo passo oggi – martedì 17 aprile – dalle ore 21 nella chiesa di S. Michele nell’omonima piazza del centro. Protagonista assoluto della scena, come sempre, l’attore Saulo Lucci, che tra racconto, musica dal vivo e recitazione a memoria porterà stavolta la platea nella bolgia dei consiglieri fraudolenti. E’ proprio qui che il Sommo Poeta, in un episodio ambientato nelle prime ore del Sabato Santo del 1300, incontrerà coloro che ebbero spesso fortuna in battaglia e in vita… ma non sempre con l’onore delle armi. Puniti per contrappasso a essere avvolti da lingue di fuoco, quasi a simboleggiare la loro fauce biforcuta che li portò alla dannazione, tra essi compaiono Diomede e Ulisse. E’ proprio Dante, qui, che supplica invano la sua guida Virgilio di parlare con il fulcro dell’Odissea: che conosceva peraltro per sommi capi, per sunti, non sapendo infatti leggere il greco. Suggestione e arte pura, insomma: con un invito rivolto a tutti.