Dal CuneeseAttualità

Anche a Cuneo l’Associazione “Voglia di crescere” celebra la giornata mondiale del prematuro

Da vent’anni il 17 novembre in oltre 60 Paesi nel mondo si celebra la Giornata del prematuro. Lo scopo è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema delle malattie dei neonati, ma anche quello di dare voce alle famiglie dei piccoli pazienti. I dati EFCNI registrano che ogni anno nel mondo, circa 15 milioni di bambini nascono prima del termine e su questi oltre un milione non sopravvivono. In occasione della Giornata mondale nei vari Paesi saranno illuminati di viola monumenti o punti di interesse.

In Piemonte dal diversi anni opera una piccola associazione, “Voglia di crescere Odv”, che ha come scopo principale quello di aiutare e sostenere i bambini nati prematuri che vengono ricoverati presso il reparto di terapia intensiva neonatale dell’ospedale di Cuneo. Qui sono accolti circa 350 bambini all’anno provenienti da tutta la regione. La presidente Daniela Ferrero con il direttivo propone di recitare durante la messa festiva di domenica 14 o 21 novembre una preghiera speciale per i bambini. Per ulteriori informazioni contattare l’associazione al n. 3476585657

O Padre,

sorgente di ogni vita

noi ti ringraziamo per il dono della vita!

Tu che conosci ciascuno per nome

e ami ciascuno di amore infinito

custodisci e proteggi tutti i bambini

che sono nati prematuri

e che con tanta forza lottano in ogni istante per vivere.

Custodisci il loro lungo viaggio

fino al giorno in cui erano attesi alla luce,

giorno che hanno misteriosamente anticipato.

Proteggi e benedici le loro mamme e i loro papà,

i fratellini e le sorelline, i nonni

e tutti quelli che li amano e sperano per loro.

Guida, ispira e benedici tutto il personale sanitario

che si occupa con amore e tenerezza delle loro vite,

più delicate di un fiore che sboccia.

 

Padre pieno di amore

che ci porti scritti

sul palmo delle tue mani,

accogli tutti i bimbi che non ce l’hanno fatta

e che sono nati al cielo

così in fretta,

lasciando tutti addolorati, silenziosi, colpiti.

Benedici le loro vite,

più rapide e luminose di una stella cadente

in un cielo d’estate.

Benedici le loro mamme e i loro papà

i fratellini e le sorelline, i nonni

e tutti quelli che li hanno amati

e li ameranno per sempre.

Benedici tutto il personale sanitario,

che ha dato il meglio di sé

con dedizione e tenerezza

toccando con mano

insieme a tutti noi

il limite delle nostre capacità umane.

 

Rendi attenti i nostri cuori

alla trepidazione di tanti genitori

alla delicatezza di tanti bambini

che hanno bisogno dell’amore e del sostegno di tutti

e che ci insegnano

a volte in un attimo,

a volte in un giorno, o in settimane o mesi

che ogni vita vale

che ogni vita è unica e preziosa.

 

Riempi i nostri cuori di fiducia, Signore

perché Tu ami ogni vita

e silenziosamente la custodisci

e di ciascuno di noi fai un miracolo del tuo amore.

 

Amen

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button