Anche a Cortemilia è partita l’Estate ragazzi

Anche a Cortemilia è partita l’Estate ragazzi

CORTEMILIA – È cominciata, lunedì 15 giugno, l’Estate ragazzi organizzata dal Comune di Cortemilia, in collaborazione con l’Associazione “Don Verri”, nel rispetto delle norme contenute nei vari Protocolli di Governo e Regione Piemonte.
Il progetto, che s’intitola Apriamo il cassetto dei sogni, coinvolgerà per quattro settimane più di sessanta tra bambini, ragazzi e giovanissimi, coordinati da un gruppo di giovani educatori. Inoltre, è prevista una sezione dedicata ai bambini di età compresa tra i cinque e i sei anni, che si svolgerà dal 1° al 14 luglio.
«Sono molto contento che sia proposto alle famiglie, come ogni anno, un servizio importante come Estate ragazzi», dice Marco Zunino. Secondo il consigliere comunale sarà «un momento di incontro e socializzazione dopo i mesi di lockdown. È stato un lungo periodo in cui i ragazzi privati di ambienti educativi e ricchi di stimoli hanno pagato il prezzo più alto».
Aggiunge il sindaco di Cortemilia, Roberto Bodrito: «Con l’inizio di queste attività si conferma una grande attenzione per i più piccoli da parte dell’Amministrazione comunale. Durante l’avvio dell’Estate ragazzi avremo modo di inaugurare anche il parco giochi adiacente alla scuola dell’infanzia, che nei mesi scorsi è stato rinnovato, per dare la possibilità ai bambini di giocare e di vivere esperienze ludiche e didattiche in completa sicurezza».

Contatta l'autore

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche:

Apri chat