CHERASCOAttualità

Anas e Comune, accordo fatto per nuova rotatoria sulla 231 tra Bricco e Roreto

Spesa prevista 350mila euro per l’incrocio della via Fossano sulla statale tra Bricco e Roreto

CHERASCO – Dovrebbe diventare realtà al massimo fra un anno la revisione della viabilità alla confluenza di via Fossano sulla statale 231 tra Bricco e Roreto di Cherasco. Lo prevede la convenzione firmata nei giorni scorsi dal Comune con l’Anas. Quest’ultima ha dato l’ok all’avvento dell’ennesima rotatoria. Spesa prevista 350­mi­la euro «e pensiamo – dice il sindaco Carlo Davico – di finanziarli a scomputo di qualche intervento edilizio» sul territorio. Previsti massimo 2 mesi di cantiere con inevitabili pochi disagi per il traffico. La rotonda avrà caditoie per lo smaltimento dell’acqua piovana e una adeguata illuminazione notturna. Si tratta di una modifica attesa da anni. L’opera resterà in carico anche per la manutenzione al Municipio che ha accettato il gravame pur di dare più sicurezza a uno snodo purtroppo storica­men­te noto per la sua pericolosità. Do­­vrebbe inoltre beneficiarne la fluidità e l’opportuno rallentamento del traffico in una tratta d’ingresso al centro abitato e agli insediamenti produttivi della principale frazione cheraschese d’Oltrestura. Qui, lungo la “direttissima” Asti-Cuneo, in attesa del completamento dell’autostrada circolano tutti i giorni decine di migliaia di veicoli, parecchi pesanti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button