Altre due rotatorie in arrivo tra Bricco e Roreto

Un comunicato del Municipio ha informato che la Giunta cheraschese ha dato il benestare a due importanti studi di fattibilità per interventi che andranno a «mettere in sicurezza» altrettanti incroci pericolosi. Si tratta dell’intersezione tra la Ss 231 con via Fossano in frazione Bricco, e presso Roreto dell’incrocio sulla provinciale 662 all’altezza del bivio per Cappellazzo e località Giardina.

Entrambi i progetti sono stati già presentati agli Enti competenti: rispettivamente l’Anas e la Provincia per avere il nullaosta alla fattibilità dell’intervento. La spesa stimata complessiva ammonta a circa 748.000 euro.

RICHIESTE

«Da tempo gli abitanti delle frazioni Bricco e Cappellazzo chiedono la messa in sicurezza di questi due incroci, essendo strade particolarmente trafficate anche da mezzi pesanti»  – dichiara nel comunicato il vicesindaco Carlo Davico. Prosegue: «La 231 è la statale che da Bra conduce a Cuneo e vede ogni giorno il passaggio di migliaia di veicoli, mentre la 662 porta verso Savigliano e Saluzzo. Abbiamo già avuto colloqui informali  con Anas e la Provincia e dovremmo avere il benestare di entrambi».

Conclude Davico: «Cherasco ha un territorio molto vasto, percorso da importanti arterie di traffico. Questa situazione ci impone un’attenzione continua sulla sicurezza. In questi anni sono già stati realizzati significativi interventi, come le rotonde sulla 231, le opere sul Bergoglio, le strisce pedonali illuminate, i dossi antivelocità, oltre alla manutenzione ordinaria delle strade».