ROERO OVESTSanfrèROEROAttualità

Allo studio un altro piano per curare via Motta a Sanfrè

La Giunta comunale di Sanfrè ha deciso come utilizzare il contributo di 50mila euro stanziato a favore del paese dal Ministero dell’Interno con il decreto “Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi”. Questi soldi serviranno a co-finanziare una nuova operazione di consolidamento e ripristino della strada Motta.

Si tratta di parte della viabilità che dal cimitero si inoltra nella piana verso l’omonima frazione. In particolare, i lavori dovranno costituire il completamento delle opere di consolidamento della scarpata situata sulla sponda del rio di Sanfrè, nel tratto compreso tra località Cascine Nuove e la bealera della Conca.

Nei giorni scorsi, stante la carenza di personale all’ufficio Tecnico, il Municipio ha deciso di affidare all’esterno progettazione, direzione lavori, contabilità, coordinamento della sicurezza e infine collaudo di quanto si andrà a realizzare. Se ne occuperà l’ing. Valter Peisino che ha studio a Torino, lo stesso professionista che ha già eseguito analogo incarico per i consolidamenti del rio effettuati tra il 2005 e il 2013. Per il suo onorario è previsto un costo per le casse pubbliche di 8.906,34 euro. Dal progetto che produrrà Peisino si saprà, invece, quale sarà la stima economica relativa ai cantieri.

Mostra altri

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Apri chat