ALBASanità
In primo piano

Allestito il “giardino della guarigione” dedicato al dipartimento di psichiatria del Michele e Pietro Ferrero

ALBA – L’healing garden del reparto di psichiatria dell’ospedale “Michele e Pietro Ferrero” di Verduno è stato completato e tra pochi giorni le chiavi saranno affidate alla dottoressa Franca Rinaldi, responsabile del Dipartimento di psichiatria dell’Asl Cn2. L’area è stata realizzata all’esterno del reparto e consentirà ai degenti di trovare uno spazio adeguato e complementare alle cure ricevute in reparto.

“Il progetto – spiega il direttore della Fondazione per il nuovo ospedale Luciano Scalise – è stato realizzato a Milano nell’ambito della Facoltà di Agraria con l’obiettivo di incrementare ulteriormente il valore aggiunto del nuovo ospedale unico.  Mettere a disposizione dei pazienti uno spazio “libero” e progettato per consentire il relax e mediare le tensioni può contribuire al beneficio delle cure mediche. Qui la Fondazione ha curato la realizzazione di un’area verde accogliente, attrezzata per consentire la lettura o il riposo così come la coltivazione di un orto. Nulla è stato lasciato al caso: ogni particolare del progetto è funzionale per il raggiungimento dello scopo per cui ormai da molti anni i “giardini della guarigione” sono parte integrante del percorso di affrancamento dalla malattia”.

Con le stesse premesse sarà presto realizzato anche il progetto di umanizzazione del reparto di radioterapia e il “boulevard” che collegherà con un percorso tra siepi e fiori il collegamento esterno tra l’ingresso superiore del presidio ospedaliero “Verduno” e quello inferiore “Santa Vittoria”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button