ALBAAttualità

Allenamenti all’aperto per i ragazzi no vax, l’iniziativa di Langhe Roero Basket

C’è chi è “no vax” per scelta, chi invece lo è per motivi di salute e chi, infine, lo è perché deve sottostare alle decisioni dei propri genitori. Tutte queste persone in questi giorni si sono accorte di dover sottostare ad ulteriori restrizioni. Tra le tante anche quelle di non poter svolgere pratica sportiva di squadra in ambiente chiuso. Così è successo che alcuni ragazzi, dall’oggi al domani sono stati tagliati fuori dall’attività agonistica che tanto amavano, magari subendo le scelte altrui. Per loro è nata questa bella iniziativa sociale che vede come protagonista Luca Jacomuzzi.

Per chi non lo sapesse, Jacomuzzi è il coach della Langhe Roero Basketball, società che milita nel campionato di serie B, ma che punta molto sui giovani, schierando numerose formazioni “Under” nei campionati regionali. «Sono assolutamente pro-vax – ci spiega l’allenatore -, ma sono anche un educatore per molti giovani. Proprio partendo da questo presupposto mi piange il cuore vedere alcuni ragazzi che non possono seguire il loro sogno sportivo perché non sono in possesso del green pass. Così ho deciso di approfondire la questione ed ho scoperto che se l’attività è praticata all’aperto, garantendo l’adeguato distanziamento, è possibile partecipare ad allenamenti individuali». Detto fatto, Jaco (questo è il suo soprannome sportivo) ha deciso di mettere a disposizione una piccola parte del suo tempo libero per svolgere un allenamento presso il campetto da basket inaugurato presso la Zona H di Alba. Tutti i martedì dalle 15 alle 16 (escluso l’8 febbraio) ci sarà la possibilità per tutti i ragazzi di prendere parte a questa iniziativa, in attesa che la pandemia, finalmente, ci possa restituire la voglia di sorridere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button