Alla scoperta di Toruk una produzione Cirque du Soleil

 

Il Corriere ha trascorso un’intera giornata alla scoperta di Toruk – Il primo volo, la nuova grande produzione del Cirque du Soleil, che in questi giorni (fino a domenica 18 novembre è in programmazione al Pala Alpitour di Torino).

Si tratta di uno spettacolo unico nel suo genere. Basato sul film di James Cameron Avatar, lo show è una via di mezzo tra l’arte circense e il musical. Nelle due ore di durata riesce ad accompagnare il pubblico nel mondo di Pandora grazie ad una produzione spettacolare, in grado di trascinare gli spettatori in un’odissea attraverso un mondo nuovo di immaginazione, scoperta e possibilità. Utilizzando immagini e proiezioni all’avanguardia, creature animate e una messa in scena accompagnata da musiche cinematografiche incalzanti, il Cirque du Soleil associa il suo stile inconfondibile all’immaginario creato da James Cameron, ottenendo come risultato l’unione tra due visioni artistiche eccezionali in grado di catturare mente e cuore degli spettatori.Questa esperienza live a 360° è resa possibile anche grazie alla bravura dei registi e innovatori nel campo delle tecniche multimediali Michel Lemieux e Victor Pilon.

Lo spettacolo è un’ode all’esistenza simbiotica dei Na’vi’ con la Natura e al loro ‘credo’, basato sulla teoria che tutti gli esseri viventi siano in una qualche maniera interconnessi tra loro.

Nuotare in una grande laguna affacciata sulle colline del Roero. E’ l’esperienza che offre la piscina estiva di Montà, che dallo scorso anno si è arri...
Nuotare in una grande laguna affacciata sulle colline del Roero. E’ l’esperienza che offre la piscina estiva di Montà, che dallo scorso anno si è arri...
X