More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Alla sagra del Roero i lavori del progetto Metamorfosi

    spot_imgspot_img

    SANTO STEFANO ROERO – Edizione numero 55 per la Sagra del Roero: organizzata da Pro loco e Comune con l’appoggio dell’Ecomuseo delle Rocche e della Fondazione Crc. Si inizia martedì 18 giugno con latappa dei “Notturni”, di cui trattiamo a parte in queste stesse pagine: ritrovo alle 20.30 di fronte alla chiesa del capoluogo, con al centro dell’attenzione l’attore Paolo Tibaldi. Giovedì 20 giugno, alle 21 nel Palarocche, largo alla decima edizione di “Cantavinando”, con la Corale Sanstefanese “di casa” e con “La Bisoca” di Villanova d’Asti, oltre che con il frutto del lavoro dei vigneron del paese roerino.

    Venerdì 21 giugno, alle 18.30, nella chiesa parrocchiale ci sarà il concerto di musica classica con il “Duo Claude” formato da Pasquale Allegretti Gravina al violino e Wataru Mashimo al pianoforte, con aperitivo a seguire. Alle 21, in piazza, verrà il momento dello spettacolo teatrale “Un Gala di operette” con gli Scavalcamontagne.

    Sabato 22 giugno tornerà la cena in piazza seguita dal concerto di Eazy Wine e Free Shots, con dj-set conclusivo firmato Amedeo Viglino.

    Domenica 23 giugno, la giornata si aprirà alle 11 con la Messa presso la chiesa di Santa Maria del Podio e il successivo aperitivo offerto dall’organizzazione. Nel pomeriggio, spazio ai “giochi d’altri tempi” con “Nonno Prezzemolo”, in una giornata tutta dedicata al ritorno di “Rèis”, ossia il Roero Folk Festival. Alle 18, la scena sarà tutta per l’inaugurazione dei lavori legati al progetto “Metamorfosi”, ossia la mitigazione del muraglione di via Capoluogo in dialogo con il paesaggio e la comunità, reso possibile dalla vittoria del bando “Distruzione 2023” della Fondazione Crc, con le illustrazioni di Fiammetta Ghiazza. Poi, ancora cena in piazza ed infine il concerto di Madamé e Lho Baloss.

    Finale lunedì 19 giugno, ancora in piazza, con lo spettacolo teatrale “Premiata Merceria Spatusso” del gruppo Nostro Teatro di Sinio e scritta da Oscar Barile, L’evento sarà offerto dalla locale sezione dei donatori di sangue dell’Avis.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio