Albese campione al gioco di Canale 5 “Caduta libera”

ALBA DEL GAUDIO@ILCORRIERE.NET

Proseguirà anche questa settimana l’avventura televisiva di Alessandro Del Gaudio al quiz “Caduta libera” in onda sul Canale 5 e presentato da Gerry Scotti. Martedì scorso, il nostro concittadino è stato selezionato tra gli sfidanti del campione, Alessandro Magno (sic!). L’obiettivo quello di rispondere alle proprie domande e sperare che l’avversario sbagli la sua per proseguire. Il confronto è durato pochi minuti. Alessandro ha raccontato al conduttore Gerry Scotti di avere 39 anni, di essere un grafico e di essere fidanzato a tempo indeterminato. Poi sono partite le domande. Fatale per Del Gaudio è stata la richiesta di indicare la città d’origine dei “labronici” (Livorno). I secondi sono filati via e allo scadere del tempo, sotto i suoi piedi si è aperta una botola che lo ha fatto sparire dalla scena, infrangendo i suoi sogni di gloria. Come una fenice, tuttavia, Del Gaudio è risorto dalle ceneri, grazie ad un regolamento che consente di “rientrare in gioco”. La rivincita è andata diversamente, infatti questa volta il nostro concittadino ha sconfitto il campione e tutti gli avversari, raggiungendo l’atto finale, denominato 10 passi. Tra lui è i 50.500 euro del montepremi sono frapposte 10 domande a cui dare una risposta nel tempo limite di 3 minuti. La sfida è andata benissimo quasi fino alla fine, quando Del Gaudio non  ha saputo rispondere ad un quesito sull’apartheid. Niente denaro, dunque, ma nuovamente la botola che si è aperta sotto i suoi piedi, insieme con la laurea a nuovo campione, che gli consentirà di proseguire, anche questa settimana. Non ci resta che incollarci davanti agli schermi già da stasera, per scoprire se Alessandro continuerà la sua cavalcata, magari incassando qualche gettone d’oro.