ALBACRONACA

Alba: un arresto per droga, ha già patteggiato condanna

ALBA – L’operazione risale al pomeriggio di martedì scorso, ma i Carabinieri hanno dato notizia solo pochi minuti fa dall’esito di un’attività di controllo coordinato del territorio, svolto ad Alba per censurare lo spaccio di stupefacenti e le situazioni di degrado cittadino, con particolare attenzione alla cosiddetta “Zona H” e al parchetto prospicente la stazione Fs. «Aree – scrivono dall’Arma – maggiormente interessate dalla presenza di persone senza fissa dimora e da episodi di microcriminalità , tra cui lo spaccio di stupefacenti».

In arresto è stato tratto un 21enne straniero «che da alcuni giorni – recita sempre il comunicato – aveva allestito una fiorente attività nel parco di corso Banska Bystrica. Qui veniva avvicinato dalla clientela alla ricerca di hashish, marijuana e droghe sintetiche». Segnalati alla Prefettura quali consumatori anche tre di questi clienti, a cui è stata sequestrata la “spesa”.

Prosegue la nota: «Nel corso delle operazioni di polizia giudiziaria è stato sequestrato più di un etto e mezzo di stupefacenti, confezionati in dosi, oltre a denaro contante per oltre 2.500 euro, perlopiù in banconote di piccolo taglio, segno che ne confermerebbe la provenienza illecita».

L’arresto è stato convalidato dal Tribunale di Asti, il giovane immigrato ha già patteggiato 1 e 8 mesi di reclusione. Il denaro, ritenuto di provenienza illecita è stato quindi confiscato.

Nel corso della stessa attività sono stati controllati oltre quaranta persone: «Su alcune – concludono i carabinieri – è stato necessario approfondire gli accertamenti per verificare la regolarità dei documenti al seguito e vagliare la loro la titolarità a permanere in Italia».

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button